Cannes Report 2018
Festival Scope Cannes
Focal CEO

Recensioni

The Image Book - di Jean-Luc Godard - CANNES 2018: Maestro nell'arte del contrappunto e della condivisione subliminale del pensiero, Jean-Luc Godard propone un'opera fuori dal comune, appassionante e abbondante
The Image Book
di Jean-Luc Godard
CANNES 2018: Maestro nell'arte del contrappunto e della condivisione subliminale del pensiero, Jean-Luc Godard propone un'opera fuori dal comune, appassionante e abbondante
Cold War - di Pawel Pawlikowski - CANNES 2018: Pawel Pawlikowski rielabora gli elementi del suo film premio Oscar Ida per creare un altro racconto formidabile che ha buone chance per la Palma d’Oro
Cold War
di Pawel Pawlikowski
CANNES 2018: Pawel Pawlikowski rielabora gli elementi del suo film premio Oscar Ida per creare un altro racconto formidabile che ha buone chance per la Palma d’Oro
Ayka - di Sergey Dvortsevoy - CANNES 2018: Il kazako Sergey Dvortsevoy ci fa vivere insieme a una giovane madre kirghiza, immigrata clandestina in Russia, un’esperienza fisica faticosa
Ayka
di Sergey Dvortsevoy
CANNES 2018: Il kazako Sergey Dvortsevoy ci fa vivere insieme a una giovane madre kirghiza, immigrata clandestina in Russia, un’esperienza fisica faticosa
Dogman - di Matteo Garrone - CANNES 2018: Ispirato a una storia di cronaca nera di periferia, il nuovo film di Matteo Garrone racconta di un’umanità marginale ma dai sentimenti nitidi
Dogman
di Matteo Garrone
CANNES 2018: Ispirato a una storia di cronaca nera di periferia, il nuovo film di Matteo Garrone racconta di un’umanità marginale ma dai sentimenti nitidi
Lazzaro felice - di Alice Rohrwacher - CANNES 2018: Alice Rohrwacher torna in concorso a Cannes con una storia irregolare, ma altamente interessante e basata su fatti veri, che dimostra come si stia ancora scaldando come narratrice
Lazzaro felice
di Alice Rohrwacher
CANNES 2018: Alice Rohrwacher torna in concorso a Cannes con una storia irregolare, ma altamente interessante e basata su fatti veri, che dimostra come si stia ancora scaldando come narratrice
Capharnaüm - di Nadine Labaki - CANNES 2018: La cinepresa di Nadine Labaki penetra le bidonville di Beirut per raccontarci la straziante storia di sopravvivenza di un bambino che non ha chiesto di nascere
Capharnaüm
di Nadine Labaki
CANNES 2018: La cinepresa di Nadine Labaki penetra le bidonville di Beirut per raccontarci la straziante storia di sopravvivenza di un bambino che non ha chiesto di nascere
Girl - di Lukas Dhont - CANNES 2018: Lukas Dhont realizza un’opera prima sull'estenuante lotta emotiva e fisica di una giovane donna transgender all’alba della trasformazione
Girl
di Lukas Dhont
CANNES 2018: Lukas Dhont realizza un’opera prima sull'estenuante lotta emotiva e fisica di una giovane donna transgender all’alba della trasformazione
Border - di Ali Abbasi - CANNES 2018: Il danese Ali Abbasi gioca con i generi al confine tra realismo e fantastico, con un film affascinante che nel finale sfiora il grottesco
Border
di Ali Abbasi
CANNES 2018: Il danese Ali Abbasi gioca con i generi al confine tra realismo e fantastico, con un film affascinante che nel finale sfiora il grottesco

Seguici su

facebook twitter rss

FEST Early Bird
MDM
EFA Gender Equality
Producers on the Move 2018
Socially_relevant_FF
East Silver
Torino Film Lab
Advertise