email print share on facebook share on twitter share on google+

PREMI Francia

Lo Jean Vigo per Mathieu Amalric

di 

- Grazie a Barbara, il cineasta s’iscrive nel palmarès di un premio che valorizza l’originalità. Uno Jean Vigo d'onore è stato assegnato ad Aki Kaurismäki

Lo Jean Vigo per Mathieu Amalric
(sx-dx) Emmanuel Marre, André Wilms (in vece di Aki Kaurismäki) e Mathieu Amalric con i loro premi Jean Vigo (© Jean Vigo Award)

Il 65° Premio Jean Vigo, che valorizza l’indipendenza di spirito, l’originalità e la qualità di un cineasta, è stato assegnato a Mathieu Amalric per Barbara [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, scoperto in apertura del Certain Regard al recente Festival di Cannes. Qualificato dalla giuria come "autore audace e intenso la cui trepidante carriera d’attore non deve eclissarne l’opera, quella di uno sperimentatore il cui gusto del rischio gli permette di rinnovarsi a ogni film", il cineasta raggiunge nel palmarès Jean-Luc Godard, Maurice Pialat, Alain Resnais, Claude Chabrol, Philippe Garrel, Olivier Assayas, Bruno Dumont, Laurent Cantet, Xavier Beauvois, Alain Guiraudie, e Albert Serra (incoronato l’anno scorso).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Barbara, che ha ricevuto al Certain Regard "un premio per la poesia del cinema", è il 7° lungometraggio da regista di Mathieu Amalric, le cui due opere precedenti erano ugualmente passate per la selezione ufficiale sulla Croisette (Tournée [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mathieu Amalric
intervista: Mathieu Amalric
scheda film
]
in concorso nel 2010, e premio della regia, e La Chambre bleue [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Mathieu Amalric
scheda film
]
al Certain Regard nel 2014). Co-firmata dal regista con Philippe Di Folco, la sceneggiatura di Barbara è incentrata su un’attrice (Jeanne Balibar) che deve interpretare il ruolo della celebre cantante francese e che prepara le riprese lasciandosi invadere dal personaggio così come il regista del film (Amalric stesso). Prodotto da Patrick Godeau per Waiting For Cinéma e Alicéléo, Barbara sarà distribuito in Francia il 6 settembre da Gaumont che guida anche le vendite internazionali.

Il premio Jean Vigo 2017 del cortometraggio è stato attribuito a Emmanuel Marre per Le Film de l'été (30 minuti), già vincitore quest’anno del Grand Prix della competizione nazionale a Clermont-Ferrand e del titolo di miglior film a IndieLisboa, e selezionato in competizione a Berlino. La produzione è garantita dalla società parigina Kidam con una coproduzione dei belgi di Michigan Films.

Infine, un premio Jean Vigo d'onore è stato assegnato al finlandese Aki Kaurismäki "per aver saputo, tra umorismo e laconicità, inventare un cinema sociale e poetico che non somiglia a nient’altro, al contempo incantato e disincantato".

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.