email print share on facebook share on twitter share on google+

ARRAS 2017

Arras svela i titoli in concorso

di 

- Nove lungometraggi europei saranno in lizza per l’Atlante d’Oro dell’18a edizione del festival che si svolgerà dal 3 al 12 novembre

Arras svela i titoli in concorso
Breaking News di Iulia Rugina

Primo assaggio della programmazione del 18° Arras Film Festival (dal 3 al 12 novembre 2017) con l’annuncio dei nove film non nazionali e inediti in Francia selezionati in competizione e in corsa per l’Atlante d’Oro 2017 che sarà assegnato da una giuria presieduta dal cineasta francese Christian Carion (la cui ultima opera, Mon garçon, arriverà mercoledì prossimo nelle sale francesi).

Saranno in lizza tre film premiati lo scorso luglio a Karlovy Vary: Breaking News [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Iulia Rugină
scheda film
]
della rumena Iulia Rugina (premio speciale della giuria), The Line [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrey Yermak
intervista: Peter Bebjak
scheda film
]
dello slovacco Peter Bebjak (premio del miglior regista) e Arrhythmia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Boris Khlebnikov
scheda film
]
del russo Boris Khlebnikov (premio del miglior attore). Sono stati inoltre selezionati The Miner [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hanna Slak
scheda film
]
della slovena Hanna Slak, I’m a Killer [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Maciej Pieprzyca
intervista: Renata Czarnkowska-Listos …
scheda film
]
del polacco Maciej Pieprzyca, Wild Mouse [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Josef Hader
intervista: Josef Hader
scheda film
]
dell’austriaco Josef Hader (ammirato in competizione quest’anno a Berlino), Une part d’ombre [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Samuel Tilman
scheda film
]
del belga Samuel Tilman, la coproduzione turco-belga Zagros [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Sahim Omar Kalifa
scheda film
]
di Sahim Omar Kalifa e Handle With Care [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Arild Andresen
scheda film
]
del norvegese Arild Andresen.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scopritore di giovani talenti europei, l’Arras Film Festival ha programmato in passato film di registi che si sono poi affermati a livello internazionale, come la tedesca Maren Ade, il belga Joachim Lafosse, il rumeno Calin Peter Netzer, il serbo Sdran Golubovic e il duo bulgaro Petar Vachanov - Kristina Grozeva. La manifestazione guidata da Eric Miot e Nadia Paschetto, molto seguita dal pubblico, riceverà quest’anno più di 150 ospiti provenienti da tutta Europa e presenterà 120 lungometraggi (di cui almeno 70 inediti in Francia) compresa una serie di anteprime alla presenza dei cast.

Si segnala infine la 6a edizione degli Arras Days (11-12 novembre) che vedranno una giuria attribuire delle Borse di sostegno allo sviluppo (offerte dal CNC e dalla città di Arras) per progetti di film iniziati da registi e produttori europei in concorso quest’anno che presenteranno le loro nuove sceneggiature.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.