email print share on facebook share on twitter share on google+

BOX OFFICE Polonia

Botoxx al primo posto negli incassi con 2 milioni di biglietti venduti

di 

- Il regista Patryk Vega ha ottenuto un incredibile successo in termini economici e ha in progetto di raccontare, d'ora in poi, storie dal punto di vista femminile

Botoxx al primo posto negli incassi con 2 milioni di biglietti venduti
Botoxx di Patryk Vega

Botoxx [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Patryk Vega ha già infranto molti record al botteghino: con 711.906 biglietti venduti, il film può vantare il miglior weekend d’apertura del 2017, e il secondo degli ultimi 30 anni. Dopo sei giorni in sala, più di un milione di spettatori ha assistito a questo thriller medico che ha raggiunto quota due milioni di biglietti venduti dopo circa un mese. Inoltre, sta portando grandi guadagni e non solo nel mercato polacco. Con un incasso di 1,4 milioni di sterline, è, al momento, il film non in lingua inglese più proiettato nel Regno Unito. “Si tratta del film polacco contemporaneo più distribuito”, afferma Radosław Konder della Phoenix Production LLC, il distributore cinematografico internazionale di Botoxx e di altri film come Planet Single [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, The Art of Loving [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e la serie Pitbull [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.Botoxx sarà presentato in almeno 15 paesi e 4 continenti. Per la maggior parte delle proiezioni, i posti sono andati esauriti in poche ore”, ha aggiunto. Finora, il film di Vega è stato mostrato nei seguenti paesi: Stati Uniti, Canada, Austria, Germania, Belgio, Paesi Bassi, Islanda, Lussemburgo, Norvegia e Australia. “Abbiamo in corso anche altre trattative”, dice Konder.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Botoxx ruota intorno a quattro dottoresse e, come Vega ha detto a Cineuropa, il film è tratto al 100% da storie vere. “Ho studiato sociologia culturale e giornalismo e ho esperienza nella regia di documentari”, spiega il regista-sceneggiatore che, attraverso Vega Investments, vanta anche un credito come produttore. “Quando inizio a lavorare a un film, mi circondo di persone che lavorano nel settore oggetto del film: poliziotti o medici, ad esempio. Registro interviste lunghe ore per poi sfruttare i dialoghi migliori e le storie che mi hanno emozionato”, aggiunge Vega, i cui ultimi due film, entrambi facenti parte della serie Pitbull, si sono issati in cima alla classica degli incassi del 2016. “Sono uno dei pochi produttori polacchi che non utilizza soldi pubblici. Il mio metodo di lavoro si avvicina a quello americano: ci sono degli investitori che investono nei miei film e se non ottengo profitti non riesco a trovare soldi per un altro progetto. In questo senso, sono ricco quanto il mio ultimo film”, spiega.

Aggiunge poi un altro motivo per il quale i suoi film ottengono tanto successo, ovvero il fatto di mettere insieme alcuni generi diversi invece di limitarsi a sfruttarne solo uno. “Il pubblico polacco non è interessato a un semplice e banale film d'azione”, sostiene il regista di Botoxx.

Ha anche sottolineato che, dato che sono le donne a decidere quale film andare a vedere, i personaggi femminili di Botoxx e di Pitbull: Dangerous Women [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
hanno aiutato molto a ottenere grandi risultati al botteghino. “Tutti i miei prossimi film saranno realizzati partendo da una prospettiva femminile”, aggiunge Vega, che ha raggiunto Cineuropa direttamente dal set della sua nuova produzione, intitolata Mafia Women (Kobiety mafii). Il film uscirà nel 2018 e il regista fa sapere che sta lavorando a quattro diversi progetti e che la sua agenda è piena di impegni fino al 2020.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.