email print share on facebook share on twitter share on google+

BOX OFFICE Francia

16 film francesi a oltre un milione di entrate nel 2017

di 

- Con tre titoli nella top 10 annuale, le produzioni francesi hanno avuto il loro spazio nelle sale di fronte ai blockbuster americani

16 film francesi a oltre un milione di entrate nel 2017
RAID Dingue di Dany Boon

Al termine di un 2017 in cui gli ottimi risultati della frequentazione delle sale francesi ha dimostrato che l'appetito degli spettatori per il grande schermo e per i film è tutt'altro che esaurito, nonostante le profezie che li darebbero per morti a beneficio del consumo sulle piattaforme digitali e la moda delle serie, 16 film francesi hanno registrato più di 1 milione di entrate, ossia una performance molto solida. Tuttavia, il numero molto elevato di opere che escono ogni settimana porta ad una rotazione accelerata che non fa concessioni in caso di avvio lento. Il divario tra successo e fallimento è ora estremamente netto, al punto che risultati un tempo considerati come medi sono oggi contrassegnati come vittorie, data la spietatezza del mercato. Inoltre, alcune opere di qualità a volte non trovano una combinazione di uscite all’altezza del loro potenziale, visto che sia i distributori che gli esercenti cercano di minimizzare i rischi talvolta elevati di uno scarso rendimento. Ma nonostante questo clima brutale, le sale francesi rimangono un terreno d’accoglienza senza pari per i film provenienti da tutto il mondo e la produzione nazionale può contare su un pubblico fedele e ancora sensibile alla magia collettiva delle sale cinematografiche.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Al box-office, sul primo gradino del podio 2017 figurano due blockbuster americani: il titolo d’animazione Cattivissimo me 3 (5,63 milioni di entrate - distribuzione: Universal Pictures International France) e Star Wars - Gli ultimi Jedi (5,34 milioni di spettatori - The Walt Disney Company France). Seguono due lungometraggi francesi: RAID Dingue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Dany Boon (4,57 milioni di spettatori - Pathé Distribution) e Valerian e la città dei mille pianeti [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Luc Besson (4,04 - EuropaCorp Distribution).

Un film francese figura all’8° posto della classifica dell’anno 2017: la commedia Alibi.com [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Philippe Lacheau (3,58 milioni di entrate - StudioCanal), mentre il resto della top 10 è composta esclusivamente da lungometraggi americani.

Due altre commedie francese figurano nella top 20 con C’est la vie - Prendila come viene [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del duo Olivier Nakache - Eric Toledano (2,98 milioni di entrate - Gaumont) e Epouse moi mon pote [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Tarek Boudali (2,46 - StudioCanal).

Altri undici film francesi hanno superato il milione di entrate quest’anno, tra cui Au revoir là-haut [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Albert Dupontel (1,94 - Gaumont), L'école buissonnière [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nicolas Vanier (1,86 - StudioCanal), la coproduzione francese Seven Sisters [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del finlandese Tommy Wirkola (1,86 milioni di entrate - SND),  Il a déjà tes yeux [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lucien Jean-Baptiste (1,39 - UGC Distribution), Un sac de billes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christian Duguay (1,31 - Gaumont), Rock'n Roll [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Guillaume Canet (1,29 - Pathé), Santa & Cie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alain Chabat (1,28 - Gaumont), Patients [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Grand Corps Malade e Mehdi Idir (1,22 - Gaumont), L'Ascension [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ludovic Bernard (1,13 - Mars Films), il film d'animazione Sahara di Pierre Coré (1,11 - StudioCanal), A bras ouverts [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Philippe de Chauveron (1,02 - SND) e Le Brio [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Yvan Attal (1,00 - Pathé).

Da notare l’impatto nelle sale dei film francesi lanciati a Cannes come il Grand Prix 120 battiti al minuto [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Arnaud Valois
intervista: Robin Campillo
scheda film
]
di Robin Campillo (811 000 entrate - Memento Films Distribution), Otez-moi d'un doute [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Carine Tardieu (679 000 - SND), Petit Paysan [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hubert Charuel
scheda film
]
di Hubert Charuel (510 000 - Pyramide), L'Amant double [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di François Ozon (387 000 - Mars Films), Les Fantômes d'Ismaël [+leggi anche:
recensione
trailer
Q&A: Arnaud Desplechin
scheda film
]
di Arnaud Desplechin (385 000 - Le Pacte), Barbara [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Mathieu Amalric (362 000 - Gaumont) e il documentario Visages Villages [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Agnès Varda e JR (233 000 - Le Pacte).

Tra i film francesi che hanno superato il mezzo milione di spettatori, sono da citare Marie-Francine [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Valérie Lemercier (889 000 entrate - Gaumont), Les nouvelles aventures de Cendrillon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lionel Steketee (810 000 - Pathé), Dalida [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Liza Azuelos (770 000 entrate - Pathé), Jalouse [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di David e Stéphane Foenkinos (745 000 - StudioCanal), Ce qui nous lie [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Cédric Klapisch (730 000 - StudioCanal), Sage femme [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Martin Provost
scheda film
]
di Martin Provost (700 000 - Memento Films), Knock [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lorraine Levy (543 000 - Mars Films) e due film d’animazione: Les As de la jungle [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di David Alaux (693 000 - SND) e Le grand méchant renard [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Benjamin Renner e Patrick Imbert (663 000 entrate - StudioCanal). Il tutto senza dimenticare quattro lungometraggi distribuiti da EuropaCorp: Carbone [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olivier Marchal (711 000 spettatori), Sous le même toit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Dominique Farrugia (652 000), Sales gosses [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Frédéric Quiring (650 000) e CoeXister [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fabrice Eboué (648 000).

Infine, a proposito di opere europee non nazionali, c’è da segnalare le produzione britannice Paddington 2 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Paul King (961 000 - StudioCanal) e Baby Driver [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Edgar Wright (837 000 entrate - Sony Pictures Releasing), il film d'animazione belga Bigfoot Junior [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ben Stassen
scheda film
]
di Ben Stassen e Jérémie Degruson (642 000 - StudioCanal),  The Nile Hilton Incident [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tarik Saleh
scheda film
]
dello svedese Tarik Saleh (380 000 - Memento Films Distribution), la Palma d'Oro The Square [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ruben Östlund
scheda film
]
del suo connazionale Ruben Ostlund (339 000 - Bac Films Distribution), L'altro volto della speranza [+leggi anche:
recensione
trailer
Q&A: Aki Kaurismäki
scheda film
]
del finlandese Aki Kaurismäki (223 000 - Diaphana Distribution) e due produzioni spagnole: il film d'animazione Ozzy, cucciolo coraggioso [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alberto Rodriguez (246 000 - ARP Sélection) e il thriller Que Dios nos perdone [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rodrigo Sorogoyen
scheda film
]
di Rodrigo Sorogoyen (200 000 - Le Pacte).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.