email print share on facebook share on twitter share on google+

PRODUZIONE Irlanda

Il progetto irlandese The New Music in post-produzione

di 

- Il debutto alla regia di Chiara Viale è un coraggioso film indipendente che ruota intorno alla vita di un giovane pianista affetto precocemente dal morbo di Parkinson

Il progetto irlandese The New Music in post-produzione
Cilléin McEvoy in The New Music

The New Music segue la lotta di Adrian (Cilléin McEvoy), un noto giovane pianista cui è stato diagnosticato un precoce morbo di Parkinson. Incapace di far fronte alle implicazioni della malattia e in piena fase di rifiuto, Adrian fugge da casa e si dirige a Dublino, dove affitta una stanza in un appartamento condiviso. Qui trova Will (Jack Fenton), Jodie (Martina Babisova) e David (Patrick O'Brien), che suonano insieme in un gruppo punk, The Cellmates. La loro amicizia lo aiuterà a ridefinire se stesso come persona e come musicista. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

E’ la storia raccontata nel film d’esordio di Chiara Viale, una giovane regista italiana residente a Dublino. The New Music è il suo primo progetto indipendente, senza budget, nato da una sceneggiatura di un cortometraggio scritto nella primavera del 2016. Alla domanda su come è nata l'idea, Viale ha rivelato a Cineuropa: "All'inizio del 2017, ho deciso di prendere parte al One Year Feature Film Challenge lanciato dal Dublin Filmmakers Collective. Sono tornata alla mia sceneggiatura e l'ho adattata in ciò che è diventato The New Music. Da quando l'ho scritto, ho sempre sentito che c'era una storia in quel copione che doveva essere raccontata: una possibilità di far luce su una malattia rara e di comunicare come la musica può veramente salvare vite. Questa storia era più importante di qualsiasi altra cosa che avessi mai scritto e non potevo perdermi l'opportunità di darle vita". 

Prodotto da Philipp Kidd e la regista stessa per Young Parkinson’s Ireland, la fase di pre-produzione di The New Music si è svolta tra aprile e maggio 2017, e le riprese si sono concluse a settembre 2017. Il progetto, girato a Dublino, Wexford e Mayo, ha avuto non poche complicazioni. A tal proposito, Viale ha spiegato: "Vista la natura di questo film, tutti coloro che hanno preso parte alla produzione sono stati volontari e si sono uniti al progetto perché credevano nel suo potenziale e nel suo messaggio. Nonostante le ovvie lotte dal punto di vista del budget, sono innumerevoli le porte che ci sono state aperte e il numero di persone che sono venute sul set, ci hanno dato consigli e ci hanno dato una mano quando ne avevamo più bisogno". 

Inoltre, nel settembre 2017 è stata lanciata una campagna di crowdfunding. L'obiettivo dell'iniziativa è quello di coprire i costi necessari di post-produzione, marketing e distribuzione, nonché di raccogliere fondi da trasferire direttamente a Young Parkinson's Ireland. Il 20% dei fondi raccolti viene donato a Young Parkinson's Ireland ogni mese; una volta raggiunto l'importo prefissato, eventuali ulteriori donazioni verranno trasferite per intero all'associazione. Per ulteriori informazioni sulla campagna di crowdfunding, clicca qui

La post-produzione di The New Music si concluderà nell'autunno 2018 e il film sarà pronto per la sua uscita ufficiale nel 2019.

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.