email print share on facebook share on twitter share on google+

CANNES 2005 Giuria ecumenica

Vince Caché di Michael Haneke

di 

Vince Caché di Michael Haneke

La giuria ecumenica ha assegnato il suo premio al film Caché [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Margaret Menegoz
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
di Michael Haneke (Francia/Austria/Germania/Italia).
La motivazione: "Con uno stile asciutto il regista Michael Haneke evoca la complessità delle responsabilità dell'uomo davanti al passato e alla Storia, attraverso la vicenda intima di un critico letterario e uomo di televisione filmato a sua insaputa".

Menzione speciale al film: Delwende di S.Pierre Yameogo (Burkina Faso/France/Suisse).
La motivazione: "Per la storia di una ragazza coraggiosa che si oppone al potere patriarcale del suo villaggio africano mettendo in evidenza la solidarietà e la verità contro certi costumi e certe superstizioni oppressive."

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.