email print share on facebook share on twitter share on google+

FESTIVAL Germania

Dalla Slovenia a Torino

di 

Molto cinema dalla Germania alla sedicesima edizione del Festival di Ljubljana che prende il via oggi (10-24 novembre) e che prevede la presentazione di 17 film, tra produzioni e coproduzioni tedesche.
La sezione "Orizzonti" programma tre film interamente tedeschi (Kebab Connection di Anno Saul, Willenbrock di Andreas Dresen e il film collettivo Lost and Found - Six glances at a generation) oltre che quattro coproduzioni (The Ninth Day/t.o. Der neunte Tag di Volker Schlöndorff, Manderlay [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lars von Trier, Dallas Among Us di Robert Adrian Pejo e Dear Wendy di Thomas Vinterberg). Quanto ai documentari, il pubblico potrà vedere 2 oder 3 Dinge, die ich von ihm weiss ("2 o 3 cose che so di lui") di Malte Ludin e Crossing the Bridge - The Sound of Istanbul [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fatih Akin.
Nella sezione "Omaggi" si vedranno tre pellicole di Marc Rothemund e due di Win Wenders. In "Controvento" sarà presentato il film lettone-tedesco Fallen di Fred Kelemen, mentre le coproduzioni Crash di Paul Haggis e Niente da nascondere [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Margaret Menegoz
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
di Michael Haneke saranno proposti nella categoria "Anteprime".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Intanto Seven Heaven (t.o. Sieben Himmel) di Michael Busch, sarà in concorso al festival del cinema di Torino (11-19 novembre). Nella sezione competitiva Doc2005, la Germania presenta invece una coproduzione con l'Italia: Balordi di Mirjam Kubescha. Dopo Torino, Seven Heaven parteciperà al Festival FILMZ di Mainz (30 novembre - 4 dicembre).

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.