Il mio Godard (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BOX OFFICE Ungheria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Ottimo esordio per Kincsem - Bet on Revenge

di 

- Distribuito da Fórum Hungary, il nuovo film di Gabor Herendi registra il miglior primo weekend per un film nazionale dal 2005

Ottimo esordio per Kincsem - Bet on Revenge
Kincsem - Bet on Revenge di Gabor Herendi

Re del box-office ungherese nel 2002 con A Kind of America (540 000 entrate) e nel 2008 con A Kind of America 2, e di ritorno sugli schermi dopo nove anni d’assenza con Kincsem - Bet on Revenge [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Gabor Herendi sembra essere nuovamente sulla buona strada per il successo. Distribuito da Fórum Hungary da giovedì scorso, il film ha registrato infatti 72 089 entrate nei suoi primi quattro giorni di programmazione, ossia la miglior apertura per un film ungherese dal 2005 (59 881 spettatori per Essere senza destino [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). A titolo di paragone, i migliori risultati raggiunti nel 2015 e 2016 da lungometraggi nazionali in tutta la loro carriera nelle sale ungheresi sono stati le 270 000 entrate di Il figlio di Saul [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: László Nemes
intervista: László Rajk
scheda film
]
di Lázló Nemes, le 82 000 del documentario A Lovasíjász [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Kaszás Géza e le 41 000 di Strangled [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Arpad Sopsits.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Interpretato da Ervin Nagy, Andrea Petrik e Tibor Gáspár, Kincsem - Bet on Revenge si immerge nel cuore del XIX secolo su una sceneggiatura scritta dal regista con Balint Hegedus. L'aristocratico ungherese Sandor Blaskovich, grande addestratore di cavalli da corsa, viene ucciso dal suo ex amico, l’ufficiale austriaco Otto von Oettingen, durante un arresto per tradimento. Oettingen si impossessa del castello dei Blaskovich con sua figlia Klara. Erno, figlio orfano di Sandor, deve trasferirsi in una povera abitazione da contadino, e non potrà mai dimenticare che Oettingen si è preso la vita, la proprietà e l’onore di suo padre. Alcuni anni dopo, mira a riguadagnare la sua posizione sociale grazie a Kincsem, l'imbattibile cavallo che addestra, ma l’animale è selvaggio quanto la ragazza che gli mostra interesse: Klara von Oettingen...

Prodotto da Skyfilm Studio e Cafe Film, Bet on Revenge è venduto nel mondo dall’Hungarian Film Fund.

(Tradotto dal francese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss