Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Spagna/Gran Bretagna/Arabia Saudita

email print share on facebook share on twitter share on google+

Agustí Villaronga prepara il suo nuovo film, Born a King

di 

- Il film storico sarà girato in inglese, tra Londra e l’Arabia Saudita, ed è prodotto per parte spagnola dal prolifico premio Oscar Andrés Vicente Gómez

Agustí Villaronga prepara il suo nuovo film, Born a King
Il regista Agustí Villaronga (© Lorenzo Pascasio)

Ce lo preannunciò lo stesso Agustí Villaronga quando Cineuropa parlò con lui del suo film appena uscito in Spagna, Incierta gloria [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Agustí Villaronga
scheda film
]
: “Sto passando lunghi periodi a Londra, perché il mio prosssimo film lo girerò in Inghilterra e in Arabia Saudita: sto ultimando il casting e la pre-produzione/ricerca location. Si svolge negli anni Venti del secolo passato, all’epoca dell’unificazione dell’Arabia Saudita, quando l’Inghilterra distribuiva armi a tutte le tribù per farle combattere. Tratterà l’infanzia del futuro re Faisal, che da piccolo si trasferì in Inghilterra per mettere fine al conflitto. E’ un ragazzino di 14 o 15 anni che, all’improvviso, si apre al mondo: passa dal deserto a una città cosmopolita come Londra, dove un rubinetto d’acqua corrente è già una scoperta. Ed ebbe a che fare con la diplomazia inglese, che era un covo di vipere”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Si tratta di Born a King, una coproduzione spagnola (di Lolafilms, diretta da Andrés Vicente Gómez) con l’Inghilterra (Celtic Films Entertainment) e l’Arabia Saudita. Le riprese cominciano a maggio e proseguiranno a giugno a Londra, e poi in Arabia a ottobre, per via delle alte temperature che impediscono di girarlo lì in estate. La sceneggiatura è firmata da Henry Fitzherbert: “E’ un film molto grande, quattro volte quelli che ho fatto finora, poiché include anche battaglie”, commenta Villaronga. “Sono molto emozionato, è un’avventura: avevo detto due volte no al produttore, perché avevo molta paura dell’Arabia Saudita, ma ora amo andarci. E sto migliorando il mio inglese”, commenta il cineasta maiorchino.

Andrés Vicente Gómez, che ha al suo attivo come produttore oltre un centinaio di titoli tra film e serie tv, oltre all’Oscar del miglior film straniero nel 1992 per Belle Epoque, è il motore di questo ambizioso progetto: “Andrés ed io abbiamo provato a lavorare insieme due volte: mi propose El cónsul de Sodoma, che non potetti fare perché stavo lavorando a Pa negre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e poi un progetto con Vincent Cassel e Monica Bellucci, sugli abusi sui minori in famiglia, che non è andato in porto. Ora finalmente possiamo lavorare insieme”, conclude entusiasta Villaronga.

(Tradotto dallo spagnolo)

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss