Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

TELEVISIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Série Series nel cuore dei contenuti europei

di 

- La 6a edizione dell’attraente manifestazione professionale dedicata alle serie europee si svolge dal 28 al 30 giugno a Fontainebleau

Série Series nel cuore dei contenuti europei
La serie Guerrilla, prodotta da Fifty Fathoms e ABC Signature

Comincia oggi a Fontainebleau la 6a edizione di Série Series, tre giornate di incontri professionali dedicati alle serie europee e che includono proiezioni, casi di studio, masterclass e incontri. Bella occasione per scoprire quali saranno le produzioni diffuse in autunno e il prossimo anno, e per prendere il polso del settore analizzando le tendenze dei contenuti, l’evento guidato dalla delegata generale Marie Barraco interviene in un panorama alquanto nebuloso e conflittuale per il mondo dei festival di serie in Francia. In effetti, al momento, tre manifestazioni sono in programma per il 2018, due nuove a Lille (dal 1° al 10 giugno 2018 - la città è stata scelta dalla vecchia squadra governativa) e a Cannes (ad aprile 2018, in contemporanea col MIP TV), e una a Parigi (sempre ad aprile) con Séries Mania, che ha già otto riuscite edizioni al suo attivo. Una concorrenza nazionale inedita che lascia perplessi numerosi osservatori e sulla quale il nuovo governo non ha ancora preso una posizione ufficiale. Staremo a vedere…  

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Aperta dalla serie britannica Guerrilla (10x60' - produzione: Fifty Fathoms e ABC Signature), l'edizione 2018 di Série Series vedrà più di 80 professionisti europei (produttori, registi, showrunner, sceneggiatori, diffusori) salire sul palco al termine della proiezione di un episodio delle loro serie per concedersi a casi di studio approfonditi. E diverse anteprime mondiali sono in programma, in particolare di serie scandinave. Arrivano così dalla Svezia, Hassel (10x45' - prodotta da Nice Drama) che vede Ola Rapace ex capo banda della criminalità organizzata riconvertito in detective, The Simple Heist (6x44' - produzione: FLX) su due donne che decidono di rapinare una banca all’approssimarsi della pensione, e Our Time is Now (10x60' - produzione: Jarowskij Sverige AB) centrato su una famiglia che gestisce un prezioso ristorante di Stoccolma sull’orlo del fallimento subito dopo la fine della guerra. Anteprima mondiale anche per la serie norvegese Match (20x14' - produzione: Ape&Bjørn) che racconta le disavventure di un giovane uomo seguito continuamente da conduttori sportivi che lui non può vedere e che commentano ogni situazione in cui si ritrova.

La serie belga Tabula Rasa (9x50' - produzione: Caviar), thriller psicologico che ruota attorno a una giovane donna affetta da amnesia che è l’unica chiave per risolvere un misterioso caso di scomparsa, sarà ugualmente svelato in anteprima mondiale nel corso di una serata evento. Infine, anche la Germania è presente con la prima proiezione di Five2Twelve (24x25' - Bayerischer RundfunkTV60Filmproduktion) centrato su cinque adolescenti che tentano di approfittare di un’ultima chance offerta dalla giustizia per evitare il riformatorio.

Tra i casi di studio, non in anteprima mondiale, figurano i Paesi Bassi con The Swell (6 X 50’- Joco Media) e il suo intreccio sulla sopravvivenza nelle zone inondate dopo il crollo delle dighe, la Repubblica Ceca con la serie poliziesca Shadow of the Ferns (10x57' - Bionaut) che è ispirata alla produzione britannica Life on Mars, e ancora la Germania con The Same Sky, diretta da Oliver Hirschbiegel (6x60' - UFA Fiction e Beta Film) che si immerge nella RDT del 1974 con un giovane uomo incaricato di sedurre le donne con posizioni giudicate pericolose.

Nel programma delle proiezioni Ça tourne! spiccano Quartier des banques diretto da Fulvio Bernasconi (6x52' - produzione tra gli svizzeri di Point Prod' e i belgi di Panache Productions) che ruota attorno al segreto bancario, la produzione norvegese Home Ground (10x45’ - NRK e Motlys) su quella che diventa la prima donna ad allenare una squadra maschile di calcio in prima divisione, la serie italiana Sirene (12x50' - Cross Productions) sulla battaglia "romantica" che oppone le sirene e i napoletani, e ancora l’olandese Fenix (8x50' - Lemming Film) che esplora la zona grigia tra il mondo della criminalità organizzata e la società civile nel Brabante. Sarà inoltre presentata la serie transnazionale Clash of Futures - 18 (8x52’ - LooksfilmIris GroupLes Films d’Ici) che segue il destino di 13 individui in Europa tra il 1918 e il 1939, la produzione islandese Stella Blómkvist (6x45’ e/o 3x90’- Sagafilm) sulle imprese di un’avvocatessa furba e spietata, la serie francese Aux Animaux la guerre (6x52' - Europacorp Television - con Roschdy Zem, Olivia Bonamy, Tchéky Karyo e Rod Paradot nel cast) per una spirale di violenza in una piccola valle dei Vosgi  dopo la chiusura della fabbrica locale, la belga Champion (10x52' - Kings Entertainment & Media Group) su una vecchia gloria del football mondiale che cerca di rilanciarsi a 33 anni, e Back to Corsica (8x26 - produzione: Mouvement) che è incentrato su un gruppo di giovani perdenti senza prospettive per il futuro.

Si segnala poi la sezione What's next? che presenterà quattro serie in produzione che saranno diffuse non prima del 2018, anche 2019: West of liberty (4x60’ o 6X45’ - Anagram Väst ABNetwork Movie) sulle disavventure a Berlino nel 2011 di un agente della CIA e una spia della Stasi, Genesis (12x60’ - Belladonna Productions) che ha come sfondo la rigenerazione biotecnologica, Hamilton (10x45' - IRLC e Dramacorp - ispirato ai romanzi di Jan Guillou) sulla prima missione di un agente dell’intelligence, e Life in the Box (10x50’- YLE) su un giovane ingegnere ambizioso scelto per dirigere un progetto di realtà virtuale che diventa un successo mondiale.

Il ricco programma è completato dalle serie per bambini Max & Mastro (52x11 - Monello ProductionsMP1) e Ernest et Célestine - la Collection (26x13 - Folivari), da una Carte blanche al Marseille Web Fest con All Wrong, una webserie prodotta per Blackpills, e in proiezione speciale dal telefilm Care di Antonia Bird (prodotto dalla BBC).

L’European Series Summit di Fontainebleau prevede infine delle masterclass tenute dal compositore italiano Lele Marchitelli e lo spagnolo Fernando López Puig (direttore della fiction di RTVE), dibattiti cui parteciperanno in particolare la norvegese Tonne C. Rønning (NKR) e lo spagnolo Domingo Corral (Movistar+/Telefónica Studios), e sessioni One Vision durante le quali interverranno fra gli altri la produttrice britannica Ruth Caleb e il suo collega francese Sydney Gallonde.

(Tradotto dal francese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss