Thelma (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

LEGISLAZIONE Estonia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il cash rebate in Estonia si rivela un successo

di 

- Positivo il primo anno del programma di rimborso in contanti di Film Estonia, promosso dall’Estonian Film Institute

Il cash rebate in Estonia si rivela un successo
The Eternal Road di AJ Annila è stato uno dei due progetti ad aver beneficiato del cash rebate lo scorso anno

Film Estonia, programma pilota avviato dall’Estonian Film Institute nel 2016 (vedi news), che prevede un rimborso in denaro fino al 30% per le case di produzione cinematografica, ha superato le aspettative dopo il suo primo anno di concessione degli aiuti.

Qualcosa come €1.67 milioni di fondi stranieri sono stati investiti in Estonia. Il cash rebate concesso nel corso del primo anno ammonta a €502.000, mentre €274.000 di imposte sul lavoro sono state versate allo stato per l’assunzione di troupe cinematografiche locali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il rimborso in contanti è stato diviso tra due progetti. Il film finlandese The Eternal Road [+leggi anche:
intervista: Antti-Jussi Annila
scheda film
]
(di AJ Annila), con un budget di tre milioni di euro, di cui più della metà investito in Estonia – vale a dire €1.53 milioni. Mentre il lungometraggio di animazione danese Hodja from Pjort di Karsten Kiilerich ha avuto un budget di €2.2 milioni, di cui €143.000 spesi in Estonia.

“Se consideriamo solo le tasse per l’assunzione della troupe, possiamo dire per certo che ogni euro investito in una produzione straniera ha portato in Estonia €7.30”, ha affermato Edith Sepp, direttrice dell’Estonian Film Institute. Secondo Sepp, il programma di supporto Film Estonia ha dato prova dell’utilità e dell’efficienza di un sistema in uso da anni in numerosi stati europei.

Quattro nuovi progetti di film stranieri sono in fila per ricevere gli incentivi al prossimo round. I titoli vengono da Danimarca, Germania, Regno Unito e Finlandia. 

(Tradotto dall'inglese da Giulia Gugliotta)

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss