Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Polonia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Silent Night si aggiudica il Leone d’Oro a Gdynia

di 

- Il film d’esordio di Piotr Domalewski ha vinto il premio più ambito alla 42a edizione del Festival del cinema polacco

Silent Night si aggiudica il Leone d’Oro a Gdynia
Il regista Piotr Domalewski con il suo Leone d’Oro per Silent Night

Il verdetto della giuria, annunciato sabato sera al 42esimo Festival del cinema polacco a Gdynia, non ha sorpreso nessuno: Silent Night del regista esordiente Piotr Domalewski si è aggiudicato il Leone d’Oro, dopo aver già portato a casa il Premio FIPRESCI ed aver ricevuto critiche entusiastiche sia dalla stampa che dal pubblico. La trama segue il trentenne Adam, che rientra a casa per Natale da Amsterdam, dove lavora come appaltatore. Nel corso della serata, l’umore festivo diventa sempre più cupo e le vecchie ferite si riaprono. Il ritmo inquietante del film è intensificato dalla meravigliosa fotografia di Piotr Sobociński Jr (Rose [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
Nude Area [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
Aurora Borealis: Northern Lights) e dalla splendida interpretazione di tutto il cast, tra cui Dawid Ogrodnik, Tomasz Ziętek, Jowita Budnik,Adam Cywka,Arkadiusz Jakubik e Agnieszka Suchora. Ogrodnik(The Last Family [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
,Ida [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pawel Pawlikowski
intervista: Pawel Pawlikowski
scheda film
]
), che interpreta uno dei personaggi principali, ha ottenuto il Premio per il Miglior attore protagonista grazie alla sua performance. Il film di Domalewski riporta subito alla mente Sieranevada [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
Q&A: Cristi Puiu
scheda film
]
di Cristi Puiu e le prime pellicole di Wojciech Smarzowski (The Wedding, Dark House), ma dimostra anche il fatto che lui sia ormai un nuovo talento e una voce forte nel panorama cinematografico polacco.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il Leone d’Argento è stato conferito a Birds Are Singing in Kigali [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joanna Kos-Krauze
scheda film
]
, diretto da Joanna Kos-Krauze e dallo scomparso Krzysztof Krauze, mentre le due attrici principali, Jowita Budnik e Eliane Umihire, si sono entrambe aggiudicate il Premio per la Migliore attrice protagonista. Spoor [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnieszka Holland
intervista: Zofia Wichlacz
scheda film
]
di Agnieszka Holland e Kasia Adamik ha vinto il Premio per la Miglior regia e l’esordiente Jagoda Szelc si è aggiudicata il Premio per la Miglior sceneggiatura per il suo film di debutto Tower. A Bright Day. Photon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dell’artista visivo Norman Leto si è aggiudicato il primo posto nella competizione Visions Apart, mentre il Premio per il Miglior cortometraggio è stato conferito a Damian Kocur per Nothing New Under the Sun.

Il programma del 42esimo Festival del cinema è stato ricco e variegato e ha fatto conoscere nuovi talenti come Domalewski, Szelc e Paweł Maślona, che hanno diretto Panic Attack.

Di seguito l’elenco completo dei vincitori:

Leone d’Oro

Silent Night – Piotr Domalewski

Leone d’Argento

Birds Are Singing in Kigali [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joanna Kos-Krauze
scheda film
]
– Joanna Kos-Krauze, Krzysztof Krauze

Miglior regia

Agnieszka Holland, Kasia Adamik – Spoor [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agnieszka Holland
intervista: Zofia Wichlacz
scheda film
]

Miglior sceneggiatura

Jagoda Szelc - Tower. A Bright Day

Miglior attrice protagonista

Jowita Budnik and Eliane Umuhire – Birds Are Singing in Kigali

Miglior attore protagonista

Dawid Ogrodnik – Silent Night

Miglior esordio alla recitazione

Kamila Kamińska – The Fastest

Miglior attrice non protagonista

Magdalena Popławska – Panic Attack

Miglior attore non protagonista

Łukasz Simlat – Amok [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Migliore fotografia

Lennert Hillege Between Words [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Migliore colonna sonora

Sandro di Stefano – The Man with the Magic Box

Migliore scenografia

Marek Warszewski ­– The Fastest

Miglior sonoro

Mirosław Makowski, Maciej Pawłowski, Jan Schermer – Between Words

Miglior montaggio

Katarzyna Leśniak – Birds Are Singing in Kigali

Miglior trucco

Janusz Kaleja ­– Spoor

Migliori costumi

Agata Culak – Reconciliation

Premio del pubblico

The Fastest – Lukasz Palkowski

Premio Visions Apart

Photon [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
– Norman Leto

Miglior cortometraggio

Nothing New Under the Sun – Damian Kocur

(Tradotto dall'inglese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss