Beauty and the Dogs (2017)
On Body and Soul (2017)
Handia (2017)
Valley of Shadows (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
I Am Not a Witch (2017)
The Square (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Romania

email print share on facebook share on twitter share on google+

La 12a edizione dell'Anim’est è pronta al decollo

di 

- Il più famoso festival cinematografico di Bucarest aprirà con la proiezione di Loving Vincent

La 12a edizione dell'Anim’est è pronta al decollo
Loving Vincent di Dorota Kobiela e Hugh Welchman

Nonostante i sostegni statali diminuiscano e, ultimamente, a Bucarest scarseggino le sale cinematografiche d'essai (leggi la news), l'Anim’est International Animation Film Festival ha raggiunto l'obiettivo di attirare più visitatori, diventando l'evento cinematografico più importante della capitale rumena. Oggi (29 settembre) il festival dà inizio alla sua 12a edizione con la proiezione di Loving Vincent [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Dorota Kobiela
scheda film
]
, coproduzione inglese-polacca, i cui disegni sono stati dipinti a olio per poi venire animati.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Nel corso di dieci giorni il festival proietterà 29 lungometraggi e oltre 230 cortometraggi. Alle proiezioni si aggiungeranno le lezioni tenute dagli ospiti, workshop di animazione, maratone di film, serate a tema (tra cui le famosissime Creepy Animation Nights) e varie esposizioni e programmi speciali per meglio conoscere il tema principale di questa edizione: l'incontro tra fumetti e animazione.

Il festival prevede un concorso principale, con produzioni europee come Le stagioni di Louise [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Ethel & Ernest [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, che hanno buone possibilità di vincere il Trofeo Anim’est. Ci sono anche altre competizioni per cortometraggi, video clip, film di studenti e animazioni rumene. Da quest'anno l'Anim'est è diventato un festival che può qualificare per gli Oscar.

Ogni anno, questo evento invita un paese, un festival di animazione, una scuola di cinema e uno studio a presentare le proprie produzioni e selezioni di genere più recenti. Quest'anno sarà la volta della Finlandia, che racconterà 100 anni di animazione finlandese in due selezioni di cortometraggi, mentre il Festival internazionale dell'animazione di Londra porterà i migliori corti presentati alla sua 14a edizione. La scuola ospite sarà la National Film and Television School di Beaconsfield (Inghilterra), mentre lo studio invitato è l'Illumination Mac Guff, il cui fondatore, Jacques Bled, spiegherà al pubblico rumeno cosa occorre per per creare dei successi come Cattivissimo me e Minions.

(Tradotto dall'inglese)

Warsaw
EPI Distribution
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss