Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Egitto/Europa

email print share on facebook share on twitter share on google+

L'intrusa di Leonardo Di Costanzo si aggiudica la Piramide d’oro

di 

- I film europei si sono distinti dall’altra parte del Mediterraneo in occasione della 39a edizione del Festival internazionale del cinema del Cairo

L'intrusa di Leonardo Di Costanzo si aggiudica la Piramide d’oro
L'intrusa di Leonardo Di Costanzo

Il Festival internazionale del cinema del Cairo si è concluso il 30 novembre, giorno in cui sono stati svelati i nomi dei vincitori della 39a edizione.

Nella Competizione ufficiale, i film europei sono riusciti a mettere le mani su due dei tre premi più importanti. L'intrusa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, del regista italiano Leonardo Di Costanzo, ha vinto la Piramide d’oro come miglior film, premio consegnato al produttore, mentre la Piramide di bronzo per la migliore opera prima o seconda di un regista è andata al film Nina [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Juraj Lehotský
scheda film
]
di Juraj Lehotský. Los perros [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, una coproduzione tra Cile, Francia, Portogallo e Argentina diretta da Marcela Said, si è aggiudicato il Premio Naguib Mahfouz per la miglior sceneggiatura. Disappearance [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Boudewijn Koole
scheda film
]
, di Boudewijn Koole, ha fatto suo il Premio miglior contributo artistico e il film estone Roof Knocking di Sina Salimi si è portato a casa il Premio Youssef Chahine per il miglior cortometraggio.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Diamond Abou Abboud, che ha recitato in Insyriated [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Philippe Van Leeuw
scheda film
]
di Philippe Van Leeuw, una coproduzione tra Francia, Belgio e Libano, è stata insignita del Premio miglior attrice. Il Premio miglior attore, invece, è andato a Rouf Ben Amor, per la sua performance in Tunis by Night di Elyes Baccar, coproduzione franco-tunisina. The Swan [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ása Helga Hjörleifsdóttir
scheda film
]
di Ása Helga Hjörleifsdóttir si è meritato il Premio Shadi Abdel Salam per il miglior film.

Per quanto riguarda la Competizione orizzonti del nuovo cinema arabo, Ghost Hunting [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Raed Andoni ha vinto il Premio Saad Eldin Wahba per il miglior film arabo in ragione del suo “eccellente adattamento drammatico, creato introducendo un modo di narrare delle storie che è fuori dagli schemi e che non si limita soltanto a raccontare perché spinge lo spettatore a interagire”, mentre A Certain Nasser di Badih Massaad e Antoine Waked ha ricevuto il Premio Salah Abu Seif.

Ecco la lista completa dei film vincitori:

Competizione ufficiale

Piramide d’oro per il miglior film
L'intrusa [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Leonardo Di Costanzo (Italia/Svizzera/Francia)

Piramide d’argento – Premio speciale della giuria per il miglior regista
Laura Moro - Killing Jesus (Colombia/Argentina)

Piramide di bronzo per la miglior opera prima o seconda di un regista
Nina [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Juraj Lehotský
scheda film
]
 - Juraj Lehotský (Slovacchia/Repubblica Ceca)

Miglior attore
Raouf Ben Amor - Tunis by Night (Tunisia/Francia)

Miglior attrice
Diamand Abou Abboud - Insyriated [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Philippe Van Leeuw
scheda film
]
 (Belgio/Francia/Libano)

Premio Naguib Mahfouz per la miglior sceneggiatura
Los perros [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Marcela Said (Cile/Francia/Argentina/Portogallo)

Premio miglior contributo artistico
Disappearance [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Boudewijn Koole
scheda film
]
 - Boudewijn Koole (Paesi Bassi/Norvegia)

Premio internazionale della critica FIPRESCI
Killing Jesus - Laura Mora Ortega (Colombia/Argentina)

Competizione orizzonti del nuovo cinema arabo

Premio Saad Eldin Wahba per il miglior film arabo
Ghost Hunting [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 - Raed Andoni (Franca/Palestina/Svizzera)

Premio Salah Abu Seif – Premio speciale della giuria
A Certain Nasser - Badih Massaad, Antoine Waked (Libano)

Competizione settimana internazionale della critica

Premio Shadi Abdel Salam per il miglior film
The Swan [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ása Helga Hjörleifsdóttir
scheda film
]
 - Ása Helga Hjörleifsdóttir (Islanda)

Premo Fathy Farag per il miglior contributo artistico
Village Rockstars - Rima Das (India)

Competizione internazionale cinema del domani

Premio Youssef Chahine per il miglior cortometraggio
Roof Knocking - Sina Salimi (Estonia)

Premio speciale della giuria
Cargo - Karim Rahbani (Libano/Cipro/Francia)

(Tradotto dall'inglese da Michael Traman)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss