email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Premio Cineuropa

Regole Premio Cineuropa

  • Il Premio Cineuropa viene assegnato ad un film che, oltre alle indubbie qualità artistiche, metta in risalto l'idea di dialogo e integrazione europea
  • Il Premio viene insindacabilmente assegnato da uno o più redattori o collaboratori qualificati indicati da Cineuropa e presenti al Festival
  • Il Premio viene assegnato ad un film prodotto o coprodotto da un Paese del Programma MEDIA o membro di Eurimages
  • Il Premio consiste nella promozione del film sul sito di Cineuropa: attraverso una newsletter speciale dedicata alla pellicola (con una recensione, un'intervista al regista, trailer e clip), che sarà inviata alla nostra lista di oltre 50.000 iscritti.

Il Premio è assegnato nei seguenti festival partner:

Trieste Film Festival
Festival Internazionale del Film d'Amore di Mons
Festival del Film di Vilnius - Kino Pavasaris
Festival del Cinema Europeo di Lecce
Festival Internazionale Cinema City
Festival Internazionale del Film di Sarajevo
Festival Internazionale del Film di Istanbul
Festival del Cinema Mediterraneo di Bruxelles - Cinémamed
Festival del Cinema Europeo di Les Arcs

Michael Kohlhaas

Michael Kohlhaas di Arnaud des Pallières, Brussels Film Festival 2013

Michael Kohlhaas di Arnaud des Pallières, Brussels Film Festival 2013

Nell XVI secolo, nella regione delle Cevenne, Michael Kohlhass è un mercante di cavalli, figlio di un maestro, che conduce una vita familiare confortevole e felice. Un giorno, mentre conduce due cavalli nella foresta, viene fermato dal governatore, che gli chiede il pagamento di un tributo per il transito. Dopo essersi visto requisire i due cavalli, Michael scopre che il dazio è del tutto arbitrario e, di fronte all'ingiustizia subita, comincia una lunga guerra personale che, con l'aiuto di un piccolo esercito di uomini, lo porterà al saccheggio delle città per il ripristino dei suoi diritti.

The Dead and the Living

The Dead and the Living di Barbara Albert, Lecce European Film Festival 2013

The Dead and the Living di Barbara Albert, Lecce European Film Festival 2013

Sita, studentessa di 25 anni a Berlino, una sera arriva presso lo studio fotografico dell'israeliano Jocquin, dove viene toccata da qualcosa che non dimenticherà facilmente. Qualche tempo dopo, mentre si trova a Vienna per festeggiare i novantacinque anni del suo adorato nonno, scorge in casa del padre una foto del nonno con la divisa da ufficiale delle SS. A causa di un attacco cardiaco che colpisce il nonno, Sita è costretta a rimanere più a lungo a Vienna e, contro la volontà del padre, manifesta il desiderio di indagare sul passato della sua famiglia. La ricerca la condurrà fino a Varsavia e in Romania per scontrarsi con una verità inaspettata che ha radici nella Seconda guerra mondiale e giunge fino ai suoi giorni, rimettendo in discussione la sua stessa identità.

The Attack

The Attack di Ziad Doueiri, Istanbul International Film Festival 2013

The Attack di Ziad Doueiri, Istanbul International Film Festival 2013

Amin Jaafari è un chirurgo israelo-palestinese, ormai del tutto integrato nella città di Tel Aviv e sposato felicemente con Sihem. Ha davanti a sé una carriera scintillante quando un attentato kamikaze in un ristorante della città uccide 19 persone e la polizia lo informa che la responsabile è sua moglie. Dapprima incredulo, Amin respinge ogni accusa ma il ritrovamento di una lettera scritta da Sihem prima di morire non lascia adito a dubbi. Distrutto dalla rivelazione, abbandona Tel Aviv e, alla ricerca di risposte alle sue mille domande, si addentra nei territori palestinesi, dove sin da subito si rende conto di non essere il benvenuto.

The Fifth Season

The Fifth Season di Jessica Woodworth e Peter Brosens, Festival de Cinéma Européen des Arcs 2012

The Fifth Season di Jessica Woodworth e Peter Brosens, Festival de Cinéma Européen des Arcs 2012

Su un villaggio nel cuore delle Ardenne si abbatte una misteriosa calamità: non arriva la primavera. Il ciclo della natura si è capovolto...

God's Horses

God's Horses di Nabil Ayouch, Mediterranean Film Festival of Brussels 2012

God's Horses di Nabil Ayouch, Mediterranean Film Festival of Brussels 2012

Nabil Ayouch traccia un convincente e impressionante ritratto di un gruppo di bambini del sobborgo di Sidi Moumen, a Casablanca, che finiscono per diventare terroristi, quello che i loro mentori spirituali definirebbero come martiri.

Hold Back

Hold Back di Rachid Djaïdani, Lisbon and Estoril Film Festival 2012

Hold Back di Rachid Djaïdani, Lisbon and Estoril Film Festival 2012

Dorcy, un giovane di colore e di religione cristiana, vuole sposare Sabrina, una ragazza magrebina. Questo sarebbe semplice se non fosse che Sabrina ha quaranta fratelli, e che questo matrimonio, all'insegna dell'incoscienza, potrebbe scuotere un tabou ancora ben presente nelle due comunità: i matrimoni tra neri e arabi non si devono fare.

Children of Sarajevo

Children of Sarajevo di Aida Begić, Sarajevo Film Festival 2012

Children of Sarajevo di Aida Begić, Sarajevo Film Festival 2012

Rahima (23) e Nermin (14) sono orfani della guerra in Bosnia. La loro vita di stenti diventa ancora più difficile dopo che Nedim viene coinvolto in una rissa a scuola con il figlio del potente del quartiere. Questo incidente dà inizio ad una catena di eventi che portano Rahima alla scoperta della doppia vita di suo fratello minore....

Death for Sale

Death for Sale di Faouzi Bensaïdi, Brussels Film Festival 2012

Death for Sale di Faouzi Bensaïdi, Brussels Film Festival 2012

Tre giovani uomini decidono di rapinare una gioielleria. Per la popolazione senza lavoro né speranze delle città provinciali del Marocco sono solo comuni teppisti, ma legati da solidarietà e amicizia. Vedono il furto come un modo per uscire da circolo della povertà che pesa sui loro destini come una condanna.

Vacuum

Vacuum di Giorgio Cugno, Lecce European Film Festival 2012

Vacuum di Giorgio Cugno, Lecce European Film Festival 2012

La storia di una nascita diventa storia di un’assenza. La battaglia di una giovane donna contro la depressione postpartum vista con lo sguardo claustrofobico di chi sente che tutto, inesorabilmente, scivola verso il vuoto.

Extraterrestrial

Extraterrestrial di Nacho Vigalondo, Festival de Cinéma Européen des Arcs 2011

Extraterrestrial di Nacho Vigalondo, Festival de Cinéma Européen des Arcs 2011

Menzogne e manipolazione, fantascienza e vaudeville. Una commedia spagnola minimalista, geniale ed esilarante. Premio Cineuropa al Festival di Les Arcs.

Privacy Policy