email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

LA RADICE DEL MALE

di Silvana Zancolò

sinossi

La pittrice Andrea è rimasta segnata da un terribile incidente, nel quale ha perso la memoria e metà del volto. Incapace di riprendere le redini della sua vita, si rifugia con il marito in una villa isolata, ereditata da un eccentrico zio. Nel giardino della villa si trova una grande serra tropicale, nella quale l’uomo coltivava ogni genere di piante allucinogene, molte delle quali sconosciute alla scienza. Il diario in cui lo zio annotava i suoi esperimenti spinge Andrea a provare personalmente queste droghe; dapprima per combattere il dolore, poi per ritrovare l'ispirazione e ricominciare a dipingere. Senza accorgersene, Andrea si ritrova così trascinata in un vortice di allucinazioni in cui la realtà diviene indistinguibile dall'incubo...

titolo originale: La radice del male
paese: Italia
anno: 2006
genere: fiction
regia: Silvana Zancolò
durata: 93'
sceneggiatura: Giovanni Eccher
cast: Zora Kerova, Giancarlo Previati, Peter Shepherd, Luca Elmi, Petra Keslerova, Lionello Gennero
fotografia: Pierluigi Santi
montaggio: Annalisa Schillaci
musica: Paolo Marzocchi
produttore: Paolo Lato, Anna Maria Murro
produzione: The Shadow Within
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy