email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

UNA SCONFINATA GIOVINEZZA

di Pupi Avati

sinossi

Lino Settembre e sua moglie Chicca hanno condotto un'esistenza felice e appagata si a livello personale che professionale e anche la loro vita coniugale, nonostante la mancanza di figli, è scorsa serena e senza serie difficoltà per venticinque anni. Tuttavia, Lino ad un certo punto inizia ad accusare problemi di memoria che lentamente diventano sempre più gravi, compromettendo via via il quotidiano svolgersi delle sue attività. Dopo una serie di accertamenti, Lino e Chicca ricevono la ferale notizia che l'uomo è affetto da una patologia degenerativa delle cellule cerebrali. Con il tempo la malattia avanza e Lino si allontana sempre più dal presente vivendo una drammatica “regressione”, ma sua moglie, rifiutando qualsiasi ipotesi di abbandono ed esclusione, decide di restare accanto all'uomo che ama ad ogni costo.

titolo internazionale: A Second Childhood
titolo originale: Una sconfinata giovinezza
paese: Italia
anno: 2010
genere: fiction
regia: Pupi Avati
data di uscita: IT 08/10/2010
sceneggiatura: Pupi Avati
cast: Fabrizio Bentivoglio, Francesca Neri, Serena Grandi, Gianni Cavina, Lino Capolicchio, Manuela Morabito, Erika Blanc, Vincenzo Crocitti, Osvaldo Ruggieri, Brian Fenzi
fotografia: Pasquale Rachini
montaggio: Amedeo Salfa
scenografia: Giuliano Pannuti
costumi: Maria Fassari, Stefania Consaga
musica: Riz Ortolani
produzione: Duea Film, RAI Cinema
distributori: 01 Distribution
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy