email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

HOTEL LUX

di Leander Haussmann

sinossi

Nella Berlino nazista del 1938, il comico donnaiolo Hans Zeisig fa sbellicare il pubblico con il suo “Stalin-Hitler-show”, interpretato insieme all’amico ebreo Siegfried Meyer: lui è il dittatore russo, l’amico è il fuhrer. Con il mutare dell’atmosfera politica, Meyer si unisce alla Resistenza, mentre qualche anno dopo, il disincantato Zeisig, dopo aver dato rifugio alla bellissima compagna di Meyer, la comunista Frida, è costretto a sua volta a fuggire. Pensa di andare a Hollywood ma invece atterra a Mosca, nel famigerato Hotel Lux. Là, nel leggendario paradiso perduto del Comintern, fra spie e delatori, veri comunisti e impostori, Hans, grazie ad un errore dei servizi segreti, interpreta il ruolo della sua vita: l’astrologo personale di Stalin. Forte dell’appoggio del dittatore e travolto dagli eventi, spera così di mantenere il suo stile di vita bohémien. Ma presto realizza di essere passato dalla padella alla brace: microfoni nascosti registrano ogni sua parola, e Stalin stesso comincia a recitare una pericolosa commedia.

titolo internazionale: Hotel Lux
titolo originale: Hotel Lux
paese: Germania
rivenditore estero: Global Screen GmbH (a brand of Telepool GmbH)
anno: 2011
genere: fiction
regia: Leander Haussmann
durata: 110'
sceneggiatura: Leander Haussmann
cast: Michael Herbig, Jürgen Vogel, Thekla Reuten
fotografia: Hagen Bogdanski
montaggio: Hansjörg Weißbrich
scenografia: Uli Hanisch
costumi: Ute Paffendorf
musica: Ralf Wengenmayr
produttore: Günter Rohrbach, Corinna Eich
produzione: Bavaria Film, Beeplex Film Productions, BSI International Invest, Colonia Media Filmproduktion, HerbX Film GmbH, LI Filmproduktions GmbH, Little Shark Entertainment, Pirol Film Production, Rainer Windhager Film Production, BR Bayerischer Rundfunk, ARD Degeto Film GMBH, ARTE France
supporto: Film- und Medienstiftung NRW, Medienboard Berlin-Brandenburg, German Federal Film Board, FilmFernsehFonds Bayern, German Federal Film Fund, BKM, MEDIA, Rundfunk Berlin-Brandenburg
distributori: Constantin Film
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Privacy Policy