email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

THE LIVING FIRE

di Ostap Kostyuk

sinossi

Sul versante ucraino dei Carpazi i pastori si preparano, come ogni estate, ad abbandonare il proprio villaggio per la transumanza. Tuttavia l'avanzare spregiudicato della modernità si fa sentire anche in queste terre immacolate, e i pascoli vengono a poco a poco lasciati a se stessi. The Living Fire è un ritratto poetico e malinconico, a tratti fiabesco, di una comunità apparentemente perduta nel tempo, attraverso lo sguardo di tre generazioni. Per il piccolo Ivan, di 9 anni, la transumanza rappresenta il passaggio all'età adulta; l'82enne Ivan, invece, riflette sulla propria vita trascorsa sui monti, non senza dar spazio a qualche ripensamento. Lo sguardo lirico del 39enne Kostyuk mira a ricongiungersi con l'essenzialità di un mondo antico prossimo alla scomparsa, e sul quale incombe, nel finale, il timore più grande di ogni comunità: la perdita della propria libertà.

titolo internazionale: The Living Fire
titolo originale: Zhyva vatra
paese: Ucraina
anno: 2016
genere: documentario
regia: Ostap Kostyuk
durata: 77'
sceneggiatura: Ostap Kostyuk
fotografia: Mykyta Kuzmenko, Oleksander Pozdnyakov
montaggio: Petro Tsymbal
musica: Alla Zagaikevych
produttore: Gennady Kofman, Daniil Vulitsky
produzione: MaGiKa Film Company
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy