email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

NEL NOME DI ANTEA

di Massimo Martella

sinossi

Quando un paese entra in guerra, a cosa va incontro il suo patrimonio artistico? Vale la pena rischiare la propria vita per salvare un'opera d'arte dalla distruzione? Due famosi ritratti della pittura italiana raccontano come, insieme a migliaia di altri capolavori, uscirono indenni dalla seconda guerra mondiale. Il salvataggio fu messo in atto da un pugno di giovani funzionari italiani delle Belle Arti, il cui coraggio e dedizione sono rimasti nell'ombra fino a pochi anni or sono. All'inizio protessero le opere dai bombardamenti nascondendole in luoghi sicuri, distanti dalle città in cui la guerra seminava morte e devastava chiese, palazzi storici e monumenti; poi, dopo l'armistizio, con pochissimi mezzi e a rischio della propria vita cercarono di metterle al riparo dall'avanzare della linea del fronte e da possibili razzie.

titolo internazionale: In the Name of Antea
titolo originale: Nel nome di Antea
paese: Italia
rivenditore estero: Istituto Luce Cinecittà
anno: 2018
genere: documentario
regia: Massimo Martella
durata: 75'
data di uscita: IT 8/06/2018
sceneggiatura: Massimo Martella
fotografia: Paolo Ferrari
montaggio: Angelo Musciagna
musica: Alessandra Celletti
produzione: Istituto Luce Cinecittà
distributori: Istituto Luce Cinecittà
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)