email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

ZEUS MACHINE. L’INVINCIBILE

di David Zamagni, Nadia Ranocchi

sinossi

Il primo Invincibile della storia è Ercole, l'eroe delle fatiche. Ora lo vediamo galleggiare attorno all'orbita terrestre, in attesa di toccare terra per entrare in azione. Lo ritroviamo di nuovo nelle pose di un lottatore e di un futuro torero. Il suo mito lo tramanda come un vincente anche se il suo cammino è stato messo in costante difficoltà dagli dei che lo hanno costretto ad attraversare continue prove. Zeus Machine è una "macchina" che registra l'esperienza del nostro movimento nel tempo e nello spazio attraverso le avventure di Ercole: un flusso discontinuo di eventi in cui le tracce di una civiltà remota appaiono nella vita quotidiana e nei suoi riti. Con umorismo e leggerezza il film sperimenta molteplici forme espressive, e tra immagini e suono, slapstick e performance, luoghi anonimi e stravaganze umane compone una narrazione capace di "giocare" con lo spettatore ridefinendo i contorni del reale.

titolo internazionale: Zeus Machine. The Invincible
titolo originale: Zeus Machine. L’invincibile
paese: Italia
anno: 2020
genere: fiction
regia: David Zamagni, Nadia Ranocchi
durata: 74'
sceneggiatura: David Zamagni, Nadia Ranocchi
cast: Sergio Fantoni, Paolo Zanfanti, Mirco Zanfanti, Francesca Ricci, Marco Mazzoni, Enrico Zoffoli, Nicola Menghetti, Bastien Meunier, Elenora Amadori, Luca Cavina, Paolo Mongardi
fotografia: Monaldo Moretti
montaggio: David Zamagni, Nadia Ranocchi
scenografia: David Zamagni, Nadia Ranocchi
costumi: David Zamagni, Nadia Ranocchi
produttore: David Zamagni, Nadia Ranocchi
coproduttore: Beatrice Bulgari
produzione: Zapruderfilmmakersgroup, In Between Art Film
supporto: Emilia-Romagna Film Commission (IT)
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)