email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

LA LEGGE DEL DESIDERIO

di Pedro Almodóvar

sinossi

Pablo è un famoso regista cinematografico omosessuale che ama, non ricambiato, Juan. Sua sorella Tina, che spesso recita nei suoi film, in realtà è suo fratello che si è sottoposto all'intervento per cambiare sesso da ragazzo, dopo essere scappato di casa con il loro padre, con cui aveva una relazione. In seguito, Tina, dopo essere stata abbandonata dal padre, non è più riuscita ad innamorarsi. Vive e fa da madre amorevole alla figlia di una fotomodella sempre in giro per il mondo, una bambina di 10 anni, Ada che è invaghita di Pablo. Lui tenta di proteggere entrambe da qualsiasi cosa possa ferirle e intanto progetta di raccontare in un film la storia di sua sorella, sotto lo pseudonimo di Laura P. Quando Juan fugge lontano da lui e si trasferisce in un paesino del sud della Spagna, Pablo si consola con Antonio, che ha con lui la sua prima esperienza omosessuale. Le attenzioni di Antonio, però, diventano presto eccessive e, per liberarsi di lui, Pablo gli racconta di Juan e gli rivela il suo proposito di andarlo a cercare. Antonio però lo precede e, non visto, uccide Juan. Al suo arrivo, Pablo trova l'amato nella camera mortuaria e tutti i sospetti della polizia ricadono su di lui. Accecato dal dolore e sconvolto, durante il ritorno a Madrid, Pablo resta coinvolto in un incidente d'auto e perde la memoria. Saranno Tina e Ada ad occuparsi di lui ma, pur di averlo, Antonio è disposto a tutto, anche a sedurre Tina.

titolo originale: La ley del deseo
paese: Spagna
anno: 1987
genere: fiction
regia: Pedro Almodóvar
durata: 102'
sceneggiatura: Pedro Almodóvar
cast: Eusebio Poncela, Carmen Maura, Antonio Banderas
fotografia: Ángel Luis Fernández
montaggio: José Salcedo
produttore esecutivo: Miguel Ángel Pérez Campos
produttore associato: Agustín Almodóvar
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
EFP hot docs

Privacy Policy