email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

ATLANTIDE

di Yuri Ancarani

sinossi

Daniele è un giovane di Sant’Erasmo, un’isola della laguna di Venezia. Vive di espedienti, ed è emarginato anche dal gruppo dei suoi coetanei, i quali condividono un’intensa vita di svago, che si esprime nella religione del barchino: un culto incentrato sulla elaborazione di motori sempre più potenti, che trasformano i piccoli motoscafi lagunari in pericolosi bolidi da competizione. Anche Daniele sogna un barchino da record, che lo porti in testa alla classifica. Ma tutto ciò che fa per realizzare il suo sogno e guadagnarsi il rispetto degli altri finisce per rivoltarglisi contro, tragicamente. Il degrado che intacca le relazioni, l’ambiente e le pratiche di una generazione alla deriva viene osservato attraverso gli occhi del paesaggio senza tempo di Venezia. Il punto di non ritorno è una balorda, residuale storia di iniziazione maschile, violenta e predestinata al fallimento, che esplode trascinando la città fantasma in un trip di naufragio psichedelico.

titolo internazionale: Atlantide
titolo originale: Atlantide
paese: Italia, Francia, Stati Uniti, Qatar
anno: 2021
genere: documentario
regia: Yuri Ancarani
durata: 104'
sceneggiatura: Yuri Ancarani
fotografia: Yuri Ancarani
montaggio: Yuri Ancarani
produttore: Marco Alessi, Marta Tagliavia
produzione: Dugong Films, RAI Cinema, Luxbox, Unbranded Pictures (US),
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy