email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

HIS MAJESTY MINOR

di Jean-Jacques Annaud

sinossi

In un’isola immaginaria sperduta del Mar Egeo, in un’epoca molto lontana precedente a quella di Omero, Minor, mezzo uomo e mezzo maiale, orfano e muto, trascorre giorni sereni nel dolce tepore del porcile in compagnia della sua cara amica la Troia. Durante un’escursione in una foresta mitologica, si imbatte in uno dei personaggi più influenti del suo periodo, il dio Pan – alias Satiro, che lo inizia con i suo modi particolari agli imprevisti del paganesimo. Appollaiato su un ramo d’olivo per spiare Clytia, figlia del Patriarca promessa al poeta Karkos, Minor cade rovinosamente e muore. Dato che si è ancora all’inizio del film e l’epoca lo consente, resuscita e recupera la parola. Gli abitanti, sbalorditi, si accorgono che non solo lui non è morto, ma che è anche dotato di un eloquio stupefacente. Su consiglio dell’indovino, Minor è incoronato re. Cominciano così le noie…

titolo internazionale: His Majesty Minor
titolo originale: Sa Majesté Minor
paese: Francia
anno: 2007
genere: fiction
regia: Jean-Jacques Annaud
data di uscita: FR 10/10/2007
sceneggiatura: Gérard Brach, Sandro Agénor, Jean-Jacques Annaud
cast: José Garcia, Vincent Cassel, Sergio Peris-Mencheta, Mélanie Bernier, Claude Brasseur
fotografia: Jean-Marie Dreujou
montaggio: Noëlle Boisson
scenografia: Pierre Quefféléan
musica: Javier Navarrete
produttore: Jean-Jacques Annaud, Xavier Castano, Jaume Roures
produzione: StudioCanal, Pathé Films, France 3 Cinéma, Mediapro, Canal+, Ciné+, Repérages
distributori: StudioCanal
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Privacy Policy