email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

MY GREATEST ESCAPE

di Fabienne Godet

sinossi

Ex-rapinatore schedato tra i grandi della criminalità organizzata, Michel Vaujour ha sempre preferito la fuga alla prigione, l’avventura alla sottomissione, la libertà alla legge. Nell’arco di 30 anni ne ha passati 27 in prigione, di cui 17 in cella di isolamento, ed è riuscito a scappare cinque volte prima di ottenere la libertà condizionata nel 2003. Se questa vita movimentata l’ha spesso esposto al peggio, l’ha anche confrontato a un incredibile faccia a faccia con se stesso. Con il tempo, questa fuga si è trasformata in crescita interiore, un abbozzo di filosofia in cui l’uomo ha dovuto superare una certa visione di se stesso, della vita e degli altri. Il film ci invita a questo viaggio iniziatico.

titolo internazionale: My Greatest Escape
titolo originale: Ne me libérez pas, je m’en charge
paese: Francia
rivenditore estero: Celluloid Dreams
anno: 2009
genere: docu-fiction
regia: Fabienne Godet
durata: 107'
data di uscita: FR 08/04/2009
sceneggiatura: Fabienne Godet, Franck Vassal
fotografia: Crystel Fournier
musica: Xavier Godet
produttore: Bertrand Faivre
produzione: Le Bureau
distributori: Haut et Court
(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Privacy Policy