email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Birgit Oberkofler • Head, IDM Südtirol - Alto Adige Film Fund & Commission

“Sosteniamo i giovani talenti e promuoviamo le nostre location con un tour”

di 

- Cineuropa ha incontrato Birgit Oberkofler per fare il punto sulle numerose attività di IDM Südtirol - Alto Adige Film Fund & Commission, a cominciare dal Location Tour PLACES

Birgit Oberkofler • Head, IDM Südtirol - Alto Adige Film Fund & Commission
(© Armin Huber)

Dal maggio 2017 Birgit Oberkofler e Renate Ranzi hanno preso il posto di Christiana Wertz al vertice di IDM Alto Adige rispettivamente nei ruoli di responsabile del Fondo provinciale e della Film Commission e di sviluppo del territorio e del settore cinematografico. Ad un anno dall’insediamento Cineuropa ha incontrato Birgit Oberkofler per fare il punto sulle numerose attività di IDM, a cominciare dal Location Tour PLACES.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Cineuropa: E’ soddisfatta della crescita del mercato dell'Alto Adige che ha attirato diverse produzioni anche internazionali?
Birgit Oberkofler: Siamo molto contenti perché anche la spesa sul territorio è aumentata. Per la prima volta in tutti questi anni abbiamo registrato un aumento del 200%, cioè le case di produzione hanno scelto di spendere due volte tanto sul territorio le cifre che il nostro Fondo ha assegnato loro. E' stata aperta anche la prima casa di post – produzione sul territorio, una casa di postproduzione di Berlino che ha fatto una joint venture in questo reparto assieme ad un ditta locale e hanno investito nella costruzione di una vera sala cinematografica all’interno della quale la casa di post produzione che ha bisogno di fare color grading potrà lavorare visualizzando direttamente le immagini sul grande schermo. Solo per fare due esempi che possono testimoniare questa crescita.

Quello al mercato del Festival di Cannes è stato per IDM un appuntamento importante, seguito adesso da quello a Venezia. A Cannes le tre Cime di Lavaredo appaiono in Solo: A Star Wars Story di Ron Howard, secondo spin off della saga di guerre stellari che la Disney ha presentato fuori concorso in anteprima mondiale…
A Cannes è andata bene, avevamo anche In My Room [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ulrich Köhler
scheda film
]
 di Ulrich Köhler, Orso d'Argento per la miglior regia alla Berlinale 2011, in concorso a Un Certain Regard. A Venezia quest'anno non abbiamo film ma siamo presenti con due referenti del nostro Fondo a disposizione per incontrare produttori che hanno progetti di film, documentari o serie tv che sono interessati a girare in Alto Adige.

IDM organizza incontri importanti e uno di questi è PLACES*, arrivato alla sua settima edizione, si terrà ad ottobre ed è molto interessante perché è un "location tour" che offre alle produzioni di vedere direttamente quali sono le possibilità concrete di girare sul vostro territorio, e i servizi offerti.
Organizziamo il Location Tour ogni anno, la responsabile del progetto è Irene Ammaturo, e lo facciamo perché non ci limitiamo a promuovere le nostre location nei diversi festival ma invitare produttori e registi a venire qui. Quest'anno abbiamo scelto come "location tour" l'Alta Val Venosta, la valle più occidentale dell’Alto Adige, terra di confine, di drastiche distruzioni, ma anche luogo di contaminazioni, ricostruzioni e reinvenzioni. Faremo vedere meravigliosi luoghi di montagna ma anche cave di marmo, bunker, monasteri, fortificazioni, case ristrutturate in chiave contemporanea, in una valle famosa per la presenza di artisti e menti creative "controcorrente". Un tour di due giorni e mezzo, che sarà molto particolare e interessante, durante il quale non mancheranno anche momenti di networking e incontri con professionisti e fornitori locali (produttori, production service, noleggi di materiale tecnico, location scout) e consulenze personalizzate con le referenti del nostro Film Fund. 

C'è un ritorno ai film di genere, storici, in costume e dunque certe location non urbane si prestano…
Abbiamo visto che la richiesta è aumentata. Il tour è a inviti (la deadline per candidarsi scade il 15 settembre */ dettagli sotto) - ma la nostra Film Commission, con un piccolo team tutto al femminile, è sempre a disposizione per richieste ad hoc. Abbiamo una banca dati dove le produzioni posso trovare numerose location per le diverse esigenze di ogni progetto.

Anche quest'anno c'è il laboratorio RACCONTI per lo sviluppo delle sceneggiature, con il metodo della Writers' Room. Indirizzato maggiormente ai giovani, guarda in particolar modo alla tv e al web. Il difetto di molti progetti sta proprio nella scrittura, dunque la possibilità di incontrare professionisti a livello internazionale è un'occasione importante.
Nel nostro posizionamento strategico noi abbiamo anche definito che intendiamo sostenere i giovani talenti, con una Film Commission che sia un partner affidabile in questo mondo economico non sempre così stabile. Vogliamo dare una chance ai giovani autori che dimostrino talento. Questo è manifesto in tutte le nostre iniziative, compreso RACCONTI. La responsabile del progetto è la collega Renate Ranzi, con Alessia De Paoli, ma posso dire che abbiamo nella Writers' Room of RACCONTI # 7 un team di 4 sceneggiatori in collaborazione con una società di produzione di Monaco, la Lieblingsfilm. Li conosciamo bene perché hanno già girato nel nostro territorio, hanno ricevuto un premio alla scorsa Berlinale per Mountain Miracle [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, di Tobias Wiemann coprodotto con la helios sustainable films di Bolzano. Ci sarà Jana Burbach come head writer. Stiamo selezionando le persone che si sono candidate a partecipare. Inoltre ci sarà il digital think tank, una cosa più sperimentale con tre case di produzione come partner: la francese Black Sheep Films con Mathieu van de Velde, la polacca Bahama Films con Wiktor Piatkowski e dalla Germania la Endemol Shine Beyond con Kristian Costa-Zahn. Si lavorerà su più short digital series per attrarre piattaforme VOD. Un esempio: una serie con puntate da otto minuti da guardare sul cellulare in formato vertical. 

*Per chi fosse interessato a partecipare al Location Tour, può inviare candidatura via e-mail entro il 15 settembre alla referente del programma, Irene Ammaturo: irene.ammaturo@idm-suedtirol.com

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.