email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

José Pedro Ribeiro • Presidente dell'ICAM

"Promozione e partecipazione delle reti televisive"

di 

José Pedro Ribeiro • Presidente dell'ICAM

Ermetico, concepito per le élite intellettuali, troppo letterario …Sono molti i cliché sul cinema portoghese che hanno contribuito al distacco del pubblico. Tuttavia, e malgrado una apparente indifferenza generalizzata, qualcosa sembra stia cambiando nel panorama cinematografico nazionale. Dall’anno scorso il pubblico sembra rispondere postivamente ai film di casa, non solo ai titoli commerciali, come O crime do Padre Amaro [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, ma anche a certi film più vicini al cinema d’autore come Alice [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Marco Martins
intervista: Nuno Lopes
scheda film
]
di Marco Martins o ancora Coisa Ruim [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Tiago Guedes e Federico Serra. Dopo sei mesi alla presidenza dell'ICAM, José Pedro Ribeiro evita di fare un bilancio sulla nuova direzione, ma non esita a darci la sua opinione sulla formazione del nuovo pubblico e ci parla del nuovo accordo con l'ICAA, che mira ad aumentare la visibilità delle produzioni spagnole e portoghesi nei due territori.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Cineuropa : Che bilancio fa dei primi mesi alla guida dell'ICAM ?
José Pedro Ribeiro : Spetta agli altri giudicare. Tuttavia bisogna segnalare che questa direzione si sta dando anima e corpo per arrivare a una maggiore visibilità a livello nazionale e internazionale.

Uno studio presentato nel 2005 parlava dell’indifferenza del pubblico portoghese per il cinema nazionale. Come si fa a cambiare questa tendenza? Come si forma un nuovo pubblico?
Due parole chiave: maggiore promozione e maggiore partecipazione delle reti televisive, in particolare dell’emittente pubblica, la RTP, che non tiene conto del nostro cinema.

Pensa che si possa davvero costruire un’industria cinematgrafica in Portogallo?
Forse la parola "industria" è troppo forte, ma si, penso che sia possibile stabilire un settore produttivo, più redditizio e che dia lo stimolo a nuovi posti di lavoro.

La coproduzione è la migliore soluzione per i piccoli paesi. Quali sono i vostri partner preferiti?
La Spagna e la Francia. Il Portogallo partecipa anche ai programmi e ai fondi internazionali come Eurimages o Ibermedia.

Che cosa porterà l’accordo tra ICAM e ICAA?
Questo nuovo protocollo è un enorme passo avanti . E’ il risultato del desiderio di cooperazione reciproca per favorire lo sviluppo e la visibilità delle due cinematografie.
Questa intesa punta a sostenere la promozione e la distribuzione reciproca. Sono le società di distribuzione a beneficiare di questo sostegno.

Quali film di giovani talenti hanno maggiori chance di essere proiettati all’estero?
Ci sono molti giovani registi, alcuni hanno già realizzato dei film fondamentali per la storia del cinema portoghese, e altri hanno invece firmato corti o documentari premiati all’estero. Ma preferisco non fare nomi

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy