email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

Katrin Rajasaare • Distributore

European Distributors: Up Next! - Estonia

di 

Katrin Rajasaare • Distributore

Cineuropa: Ci racconta qualcosa della sua compagnia, la Tallinnfilm?
Katrin Rajasaare: Tallinnfilm è una compagnia statale che si occupava della produzione della maggior parte dei film estoni durante l'era sovietica. Da allora, ha chiuso le sue attività produttive e ceduto le attrezzature, e si concentra sul suo patrimonio cinematografico, che sta attualmente restaurando.

Dal 2004, Tallinnfilm ha iniziato ad operare anche come distributore d'essai, e l'anno successivo a lavorare per assicurare un programma continuativo nelle sale. Attualmente, Tallinnfilm acquisisce i diritti di 12-16 film l'anno, soprattutto europei, alcuni asiatici e americani. Come compagnia statale, Tallinnfilm acquisisce di solito i diritti di distribuzione di sala per la sola Estonia, per soddisfare la richiesta del mercato e assicurare una maggiore varietà di film in un ambiente di monopolio.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tallinnfilm è la seconda maggiore casa di distribuzione estone, con uno share di mercato del 2.6%. I diritti per i Paesi baltici vengono acquisiti per piccoli film, normalmente insieme alla lituana Skalvija e alla lettone Kino Riga.

Qual è stato il titolo europeo di maggior successo (in termini di spettatori) nelle vostre sale? È paragonabile ad altri successi, ad esempio film statunitensi?
Il nostro maggiore successo del 2007 è stato La Vie en Rose [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
con 9.606 spettatori paganti. Il film si è piazzato in 43ma posizione nelle classifiche del box office nazionale. Solo i film statunitensi ed estoni hanno raggiunto la cima della classifica.

Quali film europei avete acquisito di recente?
Happy-Go-Lucky [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Vicky Cristina Barcelona [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
sono le nostre più recenti acquisizioni, ed usciranno fra Natale 2008 e inizio 2009.

Qual è attualmente il mercato del cinema europeo in Estonia?
C'è un mercato piccolo ma stabile per il cinema d'essai nella città di Tallinn, ma la recente apertura di una mini multisala da 5 schermi a Tartu (seconda città del paese con 96.000 abitanti), ci ha dato nuove speranze anche per la provincia. Sono poche le città nelle quali è possibile proiettare film europei, nonostante i cinema abbiano ricevuto il supporto pubblico per le apparecchiature tecnologiche e potrebbero quindi proiettare pellicole d'essai. La realtà è che non si possono costringere gli esercenti a proiettare film che non portano pubblico.

Cosa si potrebbe e si dovrebbe fare per aumentare la visibilità del cinema europeo nel suo paese?
Abbiamo bisogno di più sale, in primo luogo, e di introdurre l'educazione all'audiovisivo nelle scuole. In Estonia, l'educazione mediatica è volontaria, e dipende dagli insegnanti. Le cose funzionano solo sulla carta.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy