email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Austria

Crossing Europe: il meglio del cinema europeo a Linz

di 

Crossing Europe: il meglio del cinema europeo a Linz

La sesta edizione del festival del cinema europeo di Linz, Crossing Europe (da oggi fino al 26 aprile) propone quest'anno 177 lungometraggi, documentari e corti provenienti da 33 paesi.

Tra gli undici titoli in competizione, figurano film che si sono già fatti notare in altri festival, come il titolo berlinese Calimucho di Eugenie Jansen (Paesi Bassi) e Light Gradient [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
di Jan Krüger (Germania, leggi la news), i titoli cannensi Les grandes personnes [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Anna Novion (news), Versailles [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Geraldine Michelot
intervista: Pierre Schoeller
scheda film
]
di Pierre Schoeller, Involuntary [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Erik Hemmendorff
intervista: Ruben Östlund
scheda film
]
dello svedese Ruben Östlund (news) e Snow [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della bosniaca Aida Begic, così come Du bruit dans la tête [+leggi anche:
trailer
intervista: Céline Bolomey
scheda film
]
di Vincent Pluss (Premio del cinema svizzero della migliore attrice) e ancora il successo italiano Pranzo di ferragosto [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gianni Di Gregorio (premiato all'ultima Mostra di Venezia).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La sezione Panorama presenta venti titoli, tra cui 35 Rhums [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della francese Claire Denis, il vincitore di due premi a Berlino Everyone else [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Maren Ade
scheda film
]
di Maren Ade (news), la superba coproduzione ungherese-romena, anch'essa premiata a Berlino, Katalin Varga [+leggi anche:
recensione
trailer
Intervista Peter Strickland - Regista …
scheda film
]
di Peter Strickland (news) e l'apprezzato titolo ceco René di Helena Trestikova.

Oltre alla sezione Panorama Special, che comprende 34 film, Crossing Europe propone la sezione "Working Worlds", il programma "Night Sight" (dedicato al cinema di genere), una vasta selezione di titoli austriaci, un omaggio ai registi della Svizzera romanza Lionel Baier e Ursula Meier, e una sezione speciale sul lavoro del regista e videoartista norvegese Inger Lise Hansen.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy