email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Isabelle Carré e Sergi López sul set di Rendez-vous avec un ange

di 

Isabelle Carré e Sergi López sul set di Rendez-vous avec un ange

E' terminata a Parigi la prima settimana di riprese di Rendez-vous avec un ange, primo lungometraggio del duo Yves Thomas - Sophie de Daruvar con protagonisti Isabelle Carré (il 17 giugno nelle sale con Tellement proches [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) e lo spagnolo Sergi López (visto di recente a Cannes in Map of the Sounds of Tokyo [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Al loro fianco figurano l'italiana Maya Sansa, Claude Winter e Xavier Beauvois.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Co-firmata dai due registi, la sceneggiatura di Rendez-vous avec un ange analizza il rapporto di una coppia. Judith (Isabelle Carré) è un'infermiera del reparto di cancerologia cui l'aiuto ai malati in fin di vita pone problemi di coscienza. Roland (Sergi López) vende hi-fi in un negozio specializzato, ma è soprattutto un appassionato di opera, un interesse che invade la loro vita coniugale e non lascia spazio per Judith. Il rapporto di coppia si inaridisce sempre più fino a quando Judith non si fa licenziare dall'ospedale e tutto vacilla...

Come sceneggiatore, Yves Thomas conta nella sua filmografia Travolta et moi e Saint-Cyr di Patricia Mazuy. Nel 2000, ha anche co-diretto insieme a Sophie de Daruvar il cortometraggio Noire la vie.

Prodotto da Dominique Besnehard e Michel Feller per Mon Voisin Productions, Rendez-vous avec un ange beneficia di un budget di 2,9 M€, che include una coproduzione di Arte France Cinéma, un anticipo sugli incassi del Centre National de la Cinématographie (CNC) e i pre-acquisti di Canal +, Ciné Cinéma e TV5 Monde. Le riprese sono programmate per otto settimane, principalmente nella regione parigina. La distribuzione in Francia sarà affidata a Océan Films, mentre le vendite internazionali sono ancora da attribuire.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.