email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Croatia

Motovun celebra il cinema europeo con Miika Kaurismaki

di 

Motovun celebra il cinema europeo con Miika Kaurismaki

L'11ma edizione del più importante evento cinematografico croato, il Motovun Film Festival, si terrà dal 27 al 31 luglio.

29 film si contenderanno il Propeller of Motovun Award; il premio A to A per il miglior film della regione dall'Austria all'Albania; e infiner quellio del pubblico, l'Amnesty International ed il FIPRESCI Award.

Il paese partner di quest’anno è la Finlandia e così Motovun presenterà dieci lungometraggi e documentary finnici dal 2004 ad oggi, incluso Thomas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Miika Soini e Three Wise Men [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Miika Kaurismaki, che sarà naturalmente lo “ special guest” del festival.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

La line-up del concorso, composta quasi esclusivamente di coproduzioni europee, include Fish Tank [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrea Arnold
scheda film
]
di Andrea Arnold, The White Ribbon [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
di Michael Haneke, Wait for Me But I Will Not Come di Miroslav Momcilovic, Guardians of Night di Namik Kabil, Goodbye, How Are You di Boris Mitic, For the Win di Dejan Acimovic, Little Soldier [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Annette K. Olesen, La teta asustada [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Claudia Llosa, La Terra degli Uomini Rossi- Birdwatchers [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Marco Bechis, Lemon Tree [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Eran Riklis, Stella [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Sylvie Verheyde, My Only Sunshine di Reha Erdem e Everyone Else [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Maren Ade
scheda film
]
di infine Maren Ade.

Nelle sezioni parallele vengono proiettati film jugoslavi sulla seconda Guerra mondiale, tra cui il cult di Hajrudin Krvavac del 1971 Walter Defends Sarajevo e Stories about Greed and Poverty, assieme a Miracolo a Milano, La febbre dell’oro e Wall Street.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy