email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Polonia

Era New Horizons: per visionari e contro ogni moda

di 

Era New Horizons: per visionari e contro ogni moda

Comincia domani la nona edizione del festival Era New Horizons di Wroclaw con oltre 500 titoli in programma fino al 2 agosto. Un ricco menù che potrebbe permettere alla manifestazione di superare i 127 000 spettatori registrati l'anno scorso.

La particolarità di Era New Horizons, specialmente della competizione ufficiale, è la sua linea editoriale: privilegia i film che vanno oltre i confini del "mainstream", che si pongono all'insegna della sperimentazione e che sono interessanti non solo per il contenuto, ma anche per la forma. Come sottolinea Roman Gutek, direttore del festival, "Era New Horizons è l'incontro tra visionari del cinema, artisti intransigenti, che vanno contro le mode, operano con il proprio stile e il proprio linguaggio, inimitabili".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Come ogni anno, il festival garantisce un numero sostanzioso (150 per questa edizione) di titoli inediti in Polonia. L'apertura sarà affidata alla Palma d'Oro cannense Il nastro bianco [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michael Haneke
scheda film
]
di Michael Haneke, poi saranno proiettate le opere più recenti di Pedro Almodóvar, Wim Wenders, Abbas Kiarostami e Peter Greenaway.

Benché il festival presenti da una parte un cinema molto innovativo e dall'altra grandi titoli di fama mondiale, la programmazione non trascura le opere "intimiste" (Irène [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Alain Cavalier, Le spiagge di Agnes [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Agnès Varda) e dedica numerose retrospettive a registi che rappresentano universi molto diversi fra loro (Tsai Ming-Liang, Jennifer Reeves, Jan Troell, Guy Maddin, Krzysztof Zanussi, Miklos Jancso). Da notare che oltre 200 esponenti del cinema mondiale saranno presenti a Wroclaw, in particolare Agnès Varda, Wim Wenders e Peter Greenaway.

Competizione Internazionale:
Un lac [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Philippe Grandrieux (Francia)
Burrowing [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Henrik Hellström (Svezia)
Dazzle - Cyrus Frisch (Paesi Bassi)
Helen [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joe Lawlor e Christine Mo…
scheda film
]
- Christine Molloy & Joe Lawlor (Regno Unito/Irlanda)
Hunger [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Laura Hastings-Smith Ro…
intervista: Steve McQueen
scheda film
]
- Steve McQueen (Regno Unito)
Irène - Alain Cavalier (Francia)
Ne change rien [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
- Pedro Costa (Portogallo)
Visage [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- Tsai Ming-Liang (Francia)
Sell Out! - Yeo Joon Han (Malesia)
Exhausted - Kim Gok (Corea del Sud)
Mock up on Mu - Craig Baldwin (Stati Uniti)
Oxygen - Iwan Wyrypajew (Russia)
Spyder - Ishibashi Kiyomi (Giappone)
Twilight Dancing - Tian Gao & Joshua Tong (Cina)

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy