email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Polonia

Entanglement: un poliziesco per Jacek Bromski

di 

Entanglement: un poliziesco per Jacek Bromski

Il carismatico procuratore di Varsavia, Teodor Szacki, è un personaggio molto particolare nell'ambiente giuridico della capitale polacca. Il 5 giugno 2005, apre una nuova inchiesta per trovare il colpevole di un omicidio commesso durante una terapia di gruppo, in un monastero, nel centro della città. La vittima è uno dei partecipanti alla terapia, personaggio pallido e ambiguo che, secondo le prime ipotesi, sarebbe rimasto ucciso nel corso di una rapina. Ma Szacki non crede a questa versione. E' questo lo spunto di Entanglement (Uwikłanie) di Zygmunt Miłoszewski, vincitore del premio del miglior romanzo poliziesco polacco del 2007 e che Jacek Bromski (Love in the Year of the Tiger) ha deciso di adattare per il grande schermo. Le riprese cominceranno a inizio luglio a Cracovia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Al di là della sceneggiatura, il progetto si gioca l'asso del cast d'eccezione, che include alcune star del cinema polacco come Maja Ostaszewska (Katyń), Marek Bukowski (By the River Nowhere), Andrzej Seweryn (Little Rose [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Piotr Adamczyk (Karol: A Man Who Became Pope) e Olgierd Łukaszewicz (General Nil [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

Prodotto da Studio Filmowe Zebra, Entanglement beneficia di un budget di 1,6 M€, che comprende 500 000 euro di sostegno del Polish Film Institute. La direzione della fotografia è affidata al talentuoso Marcin Koszalka (The Reverse [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Agata Buzek - attrice
intervista: Borys Lankosz
scheda film
]
), che è anche uno dei documentaristi più controversi della Polonia.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.