email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Paesi Bassi

170 Hz, Joost van Ginkel debutta nel lungometraggio

di 

170 Hz, Joost van Ginkel debutta nel lungometraggio

Il noto regista olandese di corti Joost van Ginkel ha avviato le riprese del suo lungometraggio di debutto, 170 Hz, a inizio mese. I suoi cortometraggi Sand (2008) e Kiss (2009) sono stati proposti alla Mostra di Venezia e al Tribeca Film Festival.

170 Hz narra la storia di due adolescenti sordi che si innamorano. Per entrambi è la prima vera esperienza sentimentale, ma la disapprovazione dei genitori di uno dei ragazzi li costringe alla fuga, per trovare riparo nel relitto di un sottomarino - posto dai presagi sin troppo infausti per la loro ricerca di libertà.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La starlet olandese emergente Gaite Jansen (Lover or Loser, e il nuovo college-film Schemer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) è la protagonista femminile accanto a Michael Muller, il cui personaggio nasconde alcuni oscuri segreti.

Completano il cast Porgy Franssen (The Tulse Luper Suitcase, Part 2: Vaux to the Sea) , Ariane Schluter (Waiter [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alex van Warmerdam) e Eva van Heijningen.

La compagnia di Amsterdam Column Film produce 170 Hz all’interno della serie Oversteek III, che riunisce produttori, una società televisiva (in questo caso VPRO) e Dutch Film Fund. Mediafonds e i fondi CoBO sono i finanziatori.

Le riprese andranno avanti per varie settimane in diverse location dei Paesi Bassi e a Rochester, in Inghilterra.

La divisione olandese del distributore belga Cinéart distribuirà la pellicola nei Paesi Bassi, probabilmente a inizio 2011.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy