email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

Joseph et la fille: associazione a delinquere per Dutronc e Herzi

di 

Joseph et la fille: associazione a delinquere per Dutronc e Herzi

Haut et Court distribuisce domani nelle sale francesi il secondo lungometraggio di Xavier de Choudens: Joseph et la fille. Dopo Frères [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
nel 2004, il regista presenta un film a metà tra il poliziesco e la storia d'amore, con protagonista una coppia composta dal carismatico Jacques Dutronc (67 anni; Place Vendôme) e Hafsia Herzi (23 anni, rivelatasi in Cous cous [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hafsia Herzi
scheda film
]
- Shooting Star 2009 dell’European Film Promotion). Nel cast figurano anche Aurélien Recoing e Denis Menochet.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dal regista, la sceneggiatura è centrata su Joseph, che ha scontato vent'anni in prigione. Una volta libero, ha una sola ossessione: organizzare un'ultima rapina. Ma per preparare questo colpo ha bisogno di un complice. Non potendosi fidare di nessuno, decide di iniziare Julie, 20 anni. Ma i problemi non tarderanno ad arrivare tra queste due persone tanto diverse fra loro...

"Mi sono liberamente ispirato al romanzo La casa delle belle addormentate di Yasunari Kawabata: nel Giappone di inizio XX secolo, un vecchio uomo sotto l'effetto di narcotici si addormenta al cospetto di giovani donne", spiega explique Xavier de Choudens. "Avevo provato ad adattarlo senza riuscirvi, ma l'idea di questa relazione amorosa un po' proibita è rimasta. Vi ho innestato l'idea di uno scasso con protagonista un uomo prossimo alla morte. Non volevo fare un film di rapina: i codici del poliziesco ci sono, ma il film non doveva limitarsi a quello (…) Ho mandato L’inglese di Steven Soderbergh a Jacques Dutronc per dargli un'idea di quello che volevo fare. Ciò che mi interessava di quel film è la gestione del silenzio e la semplicità della storia: con una semplice trama principale e una sottotrama, tiene con il fiato sospeso. Volevo fare la stessa cosa: raccontare una storia d'amore nel più vasto contesto di una rapina e della sua preparazione. Sono stato molto attento ad essere corretto con i banditi. Non glorifico questo mondo di delinquenti, li mostro come esseri miserabili (ciò che in effetti sono), il contrario di ciò che di solito si vede al cinema".

Prodotto da Christine Gozlan per Thelma Films e dal duo Pierre Forette - Thierry Wong per Cine Nomine, Joseph et la fille ha beneficiato di un budget di 3,73 M€, che include una coproduzione di France 2 Cinéma, i pre-acquisti di Canal + e Ciné Cinéma, e i sostegni di A Plus Image, Sofica Coficup e Soficinéma 5. Films Distribution guida le vendite internazionali.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy