email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

INDUSTRIA Italia

Cinecittà Studios: un piano di sviluppo hi tech

di 

Un nuovo grande teatro di posa adatto alle riprese cinematografiche con integrazioni digitali e 3D, moderni uffici e attrezzerie, ristoranti e un albergo. E' quanto previsto dal piano di sviluppo di Cinecittà Studios approvato il 4 ottobre dal consiglio d'amministrazione di Italian Entertainment Group, che controlla l'80% degli studios romani, dopo un accordo con Cinecittà Luce, proprietaria del sito ed azionista della società al 20%.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In una seconda fase è prevista la costruzione di un Distretto del Cinema e del Multimediale, che nasce per ospitare altre società del settore, laboratori, centri formativi, unità produttive e centri di ricerca. Il progetto del Distretto prevede l'edificazione di circa 240mila metri cubi, che saranno in grado di ospitare circa 150-200 tra piccole e medie imprese, studi professionali, centri di formazione e ricerca.

Cinecittà Studios dal 1997, anno della privatizzazione, ha ospitato la realizzazione 27 produzioni internazionali, tra cui Gangs of New York di Martin Scorsese, La Passione di Cristo di Mel Gibson, la serie televisiva statunitense Rome, Miracolo a Sant'Anna di Spike Lee, oltre 40 film italiani e 40 fiction televisive italiane.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.