email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Lettonia

Un dramma sociale e un horror per Karapetian

di 

Un dramma sociale e un horror per Karapetian

Il regista lettone di origini armene Aik Karapetian sta completando due lungometraggi: il dramma sociale People Out There e l’horror Stress (titolo provvisorio “Louis XVI’s Demons’”). I due film sono prodotti da Guntars Laucis e Roberts Vinovskis per Locomotive Productions.

Karapetian ha studiato cinematografia all’Accademia lettone di Cultura di Riga e all’ESEC di Parigi, e ha vinto vari riconoscimenti per i suoi corti Lost, 30X7 e Riebum.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

People Out There sarà il primo film lettone girato in russo dall’indipendenza del paese nel 1991. La storia dei tentativi di un giovane delinquente di cambiare la sua vita ha ricevuto metà del suo budget (da 500.000 euro) dal Latvian Film Centre, e il resto da fondi privati.

“Sono tempi difficili in Lettonia, ma si può sopravvivere affittando le attrezzature, e così facciamo a Locomotive”, ha dichiarato Laucis, che divide il suo tempo fra Riga e Tallinn.

Paragonando Karapetian al filmmaker britannico Guy Ritchie, Laucis ha dichiarato che il giovane regista ha girato People Out There in parallelo all’horror low-budget Stress. Quest’ultimo è anch’esso in post-produzione e narra la storia di un giovane che passa un fine settimana in una elegante villa che, a sorpresa, è già abitata da persone a lui minacciosamente familiari. Laucis ha aggiunto di stare cercando partner per la post-produzione e rivenditori per entrambi i progetti, e che spera di portare People Out There a Cannes.

Laucis è anche produttore associato di Death to You, nuovo film di Juris Poskus (Monotony) prodotto dalla FA Filma di Riga. Nel film, una coppia ha punti di vista diversi sul proprio matrimonio, e l’arrivo del fratello dello sposo dall’Africa dà vita ad una serie di incidenti che metteranno a repentaglio la cerimonia. Iveta Pole, Premio alla Miglior Attrice lettone per Monotony, è la protagonista. Il dramma da 450.000 euro, prodotto da Madara Melberga e Poskus per Fa Filma, uscirà nelle sale lettoni questo mese.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy