email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

VENEZIA 2011 Giornate degli Autori

Una poliziotta in cerca di vendetta in Another Silence

di 

Una poliziotta in cerca di vendetta in Another Silence

Ruota attorno a un personaggio femminile forte Another Silence [+leggi anche:
trailer
intervista: Santiago Amigorena
scheda film
]
, il nuovo film del regista argentino Santiago Amigorena (Quelques jours en septembre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) presentato nell'ottava giornata dei Venice Days della 68ma Mostra di Venezia. La protagonista, Mary (la nota attrice canadese Marie-Josée Croze), è una poliziotta di Toronto cui vengono uccisi il marito e il figlio da killer senza volto. Intenzionata a consumare la sua vendetta, parte per un viaggio che la porterà fino al confine tra Argentina e Bolivia, alla ricerca degli assassini e dei mandanti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Una figura di "donna con la pistola" dalla determinazione di ferro e lo sguardo disperato, un misto di freddezza (le lacrime sono sempre trattenute) e impulso a lottare: "Un ruolo raro per un'attrice. All'inizio avevo alcuni dubbi sulla sceneggiatura", racconta la Croze, "ma quando ho spiegato a Santiago i miei timori, lui mi ha rassicurata. Ho voluto creare un personaggio che fosse il più credibile possibile: in fondo è una poliziotta, ha l'arma e decide di usarla".

Presentato come un western contemporaneo, e coprodotto da Francia, Canada, Brasile e Argentina, Another Silence è un film sull'odio ma anche sul perdono, dallo sviluppo non scontato. Da una parte, un killer in preda ai rimorsi ("Ho lavorato sul senso di colpa, per mostrare un personaggio morto dentro, che con questo crimine perde identità", spiega l'attore Ignacio Rogers), dall'altra una donna che riscoprendo la vita non è più capace di uccidere. E il viaggio dalla gelida Toronto alla calda e assolata Argentina sfocia in un deserto sconfinato e accecante, dove poter finalmente urlare il proprio dolore e ricominciare a vivere.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy