email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Regno Unito

London Film Festival 2011, fascino europeo

di 

London Film Festival 2011, fascino europeo

Il 55° BFI London Film Festival (12-27 ottobre) propone, come sua abitudine, il meglio del cinema europeo. In totale, in festival proietterà 204 tra film e documentari, 13 dei quali anteprime mondiali, 18 anteprime internazionali e 22 europee.

Come già annunciato, 360 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Fernando Meirelles e The Deep Blue Sea [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Terence Davies
scheda film
]
di Terence Davies apriranno e chiuderanno l’evento. Tra i film britannici ci sono We Need To Talk About Kevin [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lynne Ramsay
scheda film
]
di Lynne Ramsay, Trishna, Coriolanus [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ralph Fiennes, Shame [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Steve McQueen e Wuthering Heights [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrea Arnold
scheda film
]
di Andrea Arnold.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il cinema europeo è alla base del festival, e quest’anno è presente con un forte contingente di titoli dal continente, come Anonymous [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Il cast di Anonymous di Ro…
intervista: Rhys Ifans
intervista: Roland Emmerich
scheda film
]
di Roland Emmerich (Regno Unito/Germania), The Kid With A Bike [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jean-Pierre e Luc Dardenne
scheda film
]
dei fratelli Dardenne, Carnage [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Roman Polanski (Francia/Germania/Polonia), Into The Abyss di Werner Herzog (Germania/Canada), Questo deve essere il posto [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paolo Sorrentino
scheda film
]
di Paolo Sorrentino (Italia/Irlanda/Francia), Habemus papam [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nanni Moretti
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
di Nanni Moretti (Italia) e Oslo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joachim Trier
scheda film
]
di Joachim Trier (Norvegia).

La Francia ha molti film in selezione e una sezione dedicata. Tra i titoli ci sono: The Artist [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Michel Hazanavicius, The Monk [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Dominik Moll, Americano di Mathieu Demy, Early One Morning di Jean-Marc Moutout e Rebellion di Mathieu Kassovitz.

Il festival è una vetrina dei nuovi film britannici e quest’anno include Wreckers di D.R. Hood, Junkhearts [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Tinge Krishnan, Weekend [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Andrew Haigh, Sket [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nirpal Bhogal, Lotus Eaters [+leggi anche:
trailer
intervista: Antonia Campbell-Huges
scheda film
]
di Alexandra McGuinness, Strawberry Fields [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Frances Lea, The Somnambulists di Richard Jobson, Lawrence Of Belgravia di Paul Kelly e How To Re-Establish A Vodka Empire [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Daniel Edelsyn.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.