email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Finlandia

Love & Anarchy apre ai Balcani con Balkanize!

di 

Love & Anarchy apre ai Balcani con Balkanize!

Il 24° Helsinki International Film Festival: Love & Anarchy, maggiore evento cinematografico finlandese in programma dal 15 al 25 settembre, ha aggiunto una vetrina sui Balcani alla sua line-up: Balkanize! presenta infatti sei registi locali, fra i quali il serbo Dejan Zecevic e il turco Seyfi Teoman, che introdurranno rispettivamente The Enemy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Dejan Zečević
scheda film
]
e Our Grand Despair [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Anche i vincitori di Cannes e Berlino saranno presenti nella sezione, con il turco Once upon a Time in Anatolia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nuri Bilge Ceylan, Gran Premio della Giuria sulla Costa Azzurra, e l’albanese The Forgiveness of Blood dello statunitense Joshua Marston, Orso d’Argento alla Miglior Sceneggiatura alla Berlinale.

Da 26 film in due sale, Love & Anarchy è passato alla programmazione di 120 lungometraggi e 80 cortometraggi su 12 schermi in tutta Helsinki. Dopo i focus sui prodotti giapponesi e di Hong Kong, il festival, che ha raccolto lo scorso anno 56.000 spettatori, copre ora tutto il mondo con diverse sezioni come French Cuts, Orizzonti Italiana, Bollywood e Beyond — fino a Watch Me, I’m Irish.

La 24^ edizione della vetrina sarà aperta da La pelle che abito [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pedro Almodóvar
scheda film
]
dello spagnolo Pedro Almodóvar, mentre A Separation dell’iraniano Asghar Farhadi — Orso d’Oro alla Berlinale 2011 — chiuderà gli 11 giorni del programma. Drive del danese Nicolas Winding Refn, Premio al Miglior Regista a Cannes, è stato selezionato per il Galà di Love & Anarchy. Con 19 film recenti o di prossima uscita di Aleksi Mäkelä (Home Sweet Home [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Peter Lindholm (Where Once We Walked) e Elias Koskimies (Dirty Bomb [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) fra gli altri, l’annuale Finnish Event sarà aperto dall’anteprima di Body of Water [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Joona Tena, con Krista Kosonen nel ruolo di un avvocato di una grande città che cerca di aiutare i cittadini di un paesino a combattere la costruzione del bacino di una centrale idroelettrica.

Oltre a presentare Headhunters [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del norvegese Morten Tyldum e Play [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ruben Östlund
intervista: Ruben Ostlund
scheda film
]
dello svedese Ruben Östlund (finalista del Premio LUX del Parlamento europeo 2011) nella sezione Spotlight, il Direttore del Festival Pekka Lanerva ha selezionato 16 hit festivalieri scandinavi per Nordic Exports, e fra questi Volcano dell’islandese Rúnar Rúnarsson e Oslo, 31 August [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joachim Trier
scheda film
]
del norvegese Joachim Trier.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy