email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

BOX OFFICE Francia

Samuell, Moretti e Donzelli riempiono le sale

di 

Samuell, Moretti e Donzelli riempiono le sale

Scommessa vinta per La Guerre des boutons [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Yann Samuell (foto), che ha attirato 571 000 spettatori in cinque giorni (UGC Distribution in 596 copie) registrando il secondo miglior debutto 2011 per un film francese. Un risultato confortante in vista dell'uscita domani di La nouvelle guerre des boutons [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christophe Barratier, l’altro adattamento del romanzo di Louis Pergaud (leggi l’articolo), suo diretto concorrente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il cinema francese festeggia anche con La Guerre est déclarée [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Valérie Donzelli (leggi la recensione), candidato nazionale alla nomination per l’Oscar 2012 del miglior film straniero. Il fenomeno di questo mese si attesta a 507 000 entrate in 19 giorni, con una flessione del solo 18 % nella terza settimana e un numero di copie in costante crescita (129 nella prima settimana, 235 nella seconda e 279 nella terza).

La produzione nazionale registra buoni risultati anche con Tu seras mon fils [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gilles Legrand (533 000 entrate in tre settimane - Universal Pictures in 351 copie) e Présumé coupable [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Vincent Garenq
scheda film
]
di Vincent Garenq (237 000 spettatori in 11 giorni - Mars Distribution 223 copie). Si segnalano inoltre le 184 000 entrate in due settimane per il poliziesco R.I.F. [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Franck Mancuso (StudioCanal in 292 copie) e le 205 000 in tre settimane per Les Bien-Aimés [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Christophe Honoré
scheda film
]
di Christophe Honoré (Le Pacte in 218 copie).

L’Europa brilla invece con Habemus papam [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Nanni Moretti
intervista: Nanni Moretti
scheda film
]
di Nanni Moretti che occupa ancora il terzo posto del box-office settimanale nella sua seconda settimana di programmazione. Il film ha attirato 318 000 spettatori in 11 giorni e resiste molto bene (-23 % nella seconda settimana - Le Pacte in 264 copie). Da notare anche la buona tenuta di La pelle che abito [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Pedro Almodóvar
scheda film
]
dello spagnolo Pedro Almodóvar (574 000 entrate in quattro settimane - Pathé Films in 341 copie) e in misura minore di Melancholia [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Lars von Trier
scheda film
]
del danese Lars von Trier (341 000 spettatori in cinque settimane - Les Films du Losange in 189 copie).

Infine, discreti risultati per La Fée [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Dominique Abel, Fiona Gordon
scheda film
]
del trio Dominique Abel - Fiona Gordon - Bruno Romy (25 000 entrate in cinque giorni - MK2 in 61 copie) e Et maintenant on va où? [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nadine Labaki (79 000 in cinque giorni - Pathé Films in 135 copie).

Secondo le stime del Centre National du Cinéma et de l’image animée (CNC)), le sale francesi hanno registrato 135 milioni di ingressi nei primi otto mesi del 2011 (-3% rispetto allo stesso periodo del 2010) con il 32,3 % di quota di mercato per i film nazionali, il 52 % per le produzioni americane e il 15,7 % per i lungometraggi di altre nazionalità.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy