email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

OSCAR 2012 Romania / Bulgaria

Morgen e Tilt in lizza per la nomination come miglior film straniero

di 

Morgen e Tilt in lizza per la nomination come miglior film straniero

La commissione rumena e quella bulgara hanno scelto rispettivamente Morgen [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e Tilt per rappresentare i due paesi agli Oscar del prossimo anno.

Prodotto dalla Mandragora Movies, con il sostegno di Slot Machine (Francia) e della Katapult Film (Ungheria), distribuito a livello internazionale da Les Films du Losange, Morgen è il lungometraggio di debutto di Marian Crisan, vincitore della Palma d’oro con il suo cortometraggio Megatron (2008). Il film ha partecipato al festival del cinema di Locarno l’anno scorso, aggiudicandosi il premio speciale della giuria e il premio della giuria ecumenica. Gli attori protagonisti Hathazi Andras e Yalcin Yilmaz hanno invece ottenuto riconoscimenti in patria in occasione dell’International Film Festival di Salonicco nel 2010.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Uscito nei cinema nazionali nell’ottobre 2010, Morgen ha registrato un totale di 10.796 ingressi. Il film racconta la storia di Nelu (Hathazi), un uomo sulla quarantina a cui piace pescare nei fiumi vicino alla sua cittadina, al confine tra Romania e Ungheria. Un giorno, Nelu “pesca” qualcosa di diverso nel fiume: un uomo turco (Yilmaz) che sta cercando di oltrepassare il confine illegalmente.

Tilt è il primo lungometraggio realizzato dal regista Viktor Chuchkov Jr. e dal produttore Borislav Chuchkov. Uscito nei cinema nazionali a febbraio, è stato il primo film bulgaro ad essere proiettato in contemporanea su oltre trenta schermi. È diventato la seconda produzione locale a raggiungere il primo posto nella classifica degli incassi, dopo l’incredibile successo di Mission London [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
nel 2010, rimasto al primo posto quattro settimane di fila. Coprodotto dalla tedesca Ostlicht Filmproduktion GmbH e dalla televisione nazionale bulgara, il film vede la partecipazione di nuove leve del cinema bulgaro, come Yavor Baharov, Radina Kardzhilova, Ivaylo Dragiev e Ovanes Torosyan.

Tilt è stato selezionato in numerosi festival cinematografici internazionali, tra cui quelli di Seattle, Göteborg e Montreal, ottenendo inoltre diversi premi del pubblico. Il film racconta la storia di un giovane delinquente che si innamora della figlia di un funzionario di primo piano nel 1989, a cavallo tra il tramonto del comunismo, periodo storico ricco di tensioni economiche, e l’alba della neonata democrazia bulgara.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy