email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Francia

Bienvenue parmi nous: una nuova ragione per vivere per Patrick Chesnais

di 

Bienvenue parmi nous: una nuova ragione per vivere per Patrick Chesnais

Campione d'incassi nazionale e autore di film che vendono molto bene all'estero (tra cui i recenti Il mio amico giardiniere [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
nel 2007, Deux jours à tuer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
nel 2008 e La tête en friche [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
nel 2010), il veterano Jean Becker ha cominciato ieri le riprese del suo 15mo lungometraggio: Bienvenue parmi nous. Nel cast figurano Patrick Chesnais (nominato al César 2006 del miglior attore per Je ne suis pas là pour être aimé [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e attualmente sugli schermi con Tu seras mon fils [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), la giovane Jeanne Lambert, Miou-Miou (Il concerto [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Radu Mihaileanu
scheda film
]
), Jacques Weber, Thomas Séraphine, Jessy Ugolin, Marc Fayet e Marie-Sophie Ferdane.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Jean Becker e François d’Epenoux in collaborazione con Marie-Sabine Roger dall'omonimo romanzo di Eric Holder, la sceneggiatura vede Taillandier (Patrick Chesnais), quasi 62 anni, noto artista che ha bruscamente smesso di dipingere ed è spronfondato nella depressione, sull'orlo del suicidio. Parte allora in viaggio e incontra un'adolescente sbandata, Daniella (Jeanne Lambert), rifiutata dalla madre. La ragazza perduta e l'uomo esaurito fanno un pezzo di strada insieme. Da un hotel all'altro, come padre e figlia, trovano rifugio in questi alloggi temporanei. Tra loro si instaura un tacito equilibrio e la speranza di trovare pace. Passano così da un'esistenza vuota e priva di interesse per lui, e senza futuro per lei, a ritrovare insieme la voglia di vivere.

Prodotto da Louis Becker per Ice3 e da KJB Productions, Bienvenue parmi nous conta su un budget di 7,4 M€, che include le coproduzioni di France 3 Cinéma e StudioCanal, e i pre-acquisti di Canal+ e Ciné+. Le riprese sono programmate fino all'11 novembre nella regione parigina e nel Poitou-Charentes. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali saranno guidate da StudioCanal.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy