email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Francia

La grande sfida di The Artist

di 

La grande sfida di The Artist

Sostenuto da una critica entusiasta, The Artist [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michel Hazanavicius
scheda film
]
di Michel Hazanavicius, valso lo scorso maggio a Cannes il premio del miglior attore a Jean Dujardin, è lanciato oggi in più di 360 cinema da Warner, in mezzo a un'ondata di altre 13 novità che rischia di lasciare numerose produzioni al tappeto. Si apre infatti il periodo più intenso dell'anno in termini di uscite, un ingorgo autunnale che rilancia il consueto dibattito (mai risolto) su una migliore distribuzione dei film nel corso dell'anno. Ma questo mercoledì segna anche la grande sfida di The Artist: trasformare in un successo di pubblico la grande riuscita artistica di un film contemporaneo muto e in bianco e nero, una scommessa più che audace in un ambiente in cui l'assenza di colori è spesso considerata come il Medioevo dalle nuove generazioni di spettatori.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tanto per non facilitare le cose, la concorrenza francese rivolta al grande pubblico è particolarmente viva questo mercoledì con il film d'animazione Un Monstre à Paris [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Bibo Bergeron (coprodotto dai belgi di Walking the Dog - EuropaCorp Distribution in 677 cinema) e la commedia Beur sur la ville [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Djamel Bensalah (distribuzione Paramount Pictures France in 367 cinema), cui va ad aggiungersi I tre moschettieri - 3D di Paul W.S. Anderson, coproduzione tra Germania, Regno Unito, Francia e Stati Uniti che UGC Distribution lancia in 507 sale.

All'ombra di questo quartetto, tre film europei di qualità cercheranno di farsi largo: il sottile Après le sud [+leggi anche:
trailer
intervista: Adèle Haenel
scheda film
]
di Jean-Jacques Jauffret, presentato all'ultima Quinzaine des réalisateurs cannense (leggi la recensione - Jour2Fête in 20 copie), l’eccellente coproduzione maggioritaria francese Beauty [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del sudafricano Oliver Hermanus, ammirato sulla Croisette al Certain Regard (recensione - Equation in 13 copie), e il toccante Oxygène [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del belga Hans Van Nuffel (recensione e intervista-video - Premium Films in 40 copie).

Arrivano inoltre sugli schermi altri due film francesi, L'apparition de la Joconde di François Lunel (distribuzione Promenade Films) e Le dernier week-end di Ali Borgini (distribuzione Productions 9), e due documentari: il tedesco El Bulli - Cooking in Progress [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Gereon Wetzel (Zootrope Films) e lo svizzero Cloud Rock, mon Père (Beyond This Place) di Kaleo La Belle (distribuzione Nour Films).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy