email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FINANZIAMENTI Francia

L’Ile-de-France sostiene Jaime Rosales e Manoel De Oliveira

di 

L’Ile-de-France sostiene Jaime Rosales e Manoel De Oliveira

Profumo d'Europa alla terza sessione 2011 del Fondo di sostegno alle industrie tecniche cinematografiche e audiovisive della regione Ile-de-France: i nuovi progetti dello spagnolo Jaime Rosales (foto) e del portoghese Manoel De Oliveira figurano tra i sette film selezionati. Saranno sostenuti inoltre i prossimi lungometraggi di Catherine Corsini, François Ozon, Idit Cebula, Eugène Izraylit e Dominique Marchais.

Presentato nel 2010 all’Atelier del Festival di Cannes (leggi l’articolo), Rêve et silence di Jaime Rosales sarà sostenuto con 158 000 euro dall’Ile-de-France, dove la scorsa estate si sono svolti 29 dei 47 giorni di riprese, terminate da poco in Spagna. Coproduzione minoritaria francese al 22 % via Les Productions Balthazar (Jérôme Dopffer), il quarto lungometraggio dell'autore di Las horas del dia (Quinzaine des réalisateurs 2003), La Soledad [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(Un Certain Regard 2007) e Tiro en la cabeza [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
(in concorso a San Sebastian nel 2008) è prodotto per la Spagna da Wanda Films e Fresdeval Films, per un budget totale di 2 M€. Scritta dal regista insieme a Enric Rufas, la sceneggiatura è centrata su una coppia spagnola che vive a Parigi con le sue due figlie. Durante le vacanze in Spagna, il padre e una delle figlie hanno un incidente d'auto. Lei muore sul colpo e lui rimane in coma per diversi giorni. Al suo risveglio, l'uomo non si ricorderà più della figlia morta, come se non fosse mai esistita.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La regione Ile-de-France sosterrà anche Gebo e l’ombra del maestro portoghese Manoel De Oliveira (300 000 euro per questa produzione maggioritaria francese guidata da Mact Productions - leggi la news), Trois mondes di Catherine Corsini (470 000 euro per Pyramide Productions - leggi l’articolo), Dans la maison di François Ozon (Mandarin Cinéma - leggi l’articolo), 13 rue Mandar di Idit Cébula (47 000 euro per Thelma Films & Manchester Films), A quatre mains di Eugène Izraylit (416 000 euro - produzione Baiacedez Films) e il progetto documentario France, Terra Incognita di Dominique Marchais (90 000 euro - Zadig Films).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy