email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

PRODUZIONE Spagna

Escándalo, la grande fucina di nuovi talenti del cinema spagnolo

di 

- Per la seconda volta negli ultimi tre anni, Escándalo Films vince il Goya della miglior opera prima con Eva di Kike Mailló

Escándalo, la grande fucina di nuovi talenti del cinema spagnolo

Per la seconda volta negli ultimi tre anni, il Goya della miglior opera prima è andato a una produzione di Escándalo Films, la compagnia legata alla scuola di cinema ESCAC. Un gran successo se si considera che produce solo opere prime. Dopo la vittoria nel 2010 di Mar Coll con Tres días con la familia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Kike Mailló (foto) si è aggiudicato il premio la scorsa domenica con Eva [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)
series serie

Entrambe le pellicole fanno parte del programma di produzione Ópera Prima, attraverso il quale Escándalo permette la realizzazione dei primi lungometraggi degli studenti della scuola. Finora, sono stati realizzati sei film nell'ambito di questo programma. Il prossimo, Animals di Marçal Forés, sarà pronto in primavera.

“Il segreto dei nostri film è l'attenzione con cui vengono fatti, dallo sviluppo alla promozione. E' un lavoro artigianale”, spiega Lita Roig, che insieme a Sergi Casamitjana e Aintza Serra si è occupato della produzione di Eva. “Diamo a ogni pellicola il tempo di cui ha bisogno, senza voler fare le cose troppo in fretta”.

Sono diversi i talenti usciti dalla ESCAC, come J. A. Bayona (autore di El orfanato [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, al momento sta dando gli ultimi ritocchi a Lo imposible, che molti considerano la grande promessa del cinema spagnolo per il 2012) e Javier Ruiz Caldera (di cui è uscito di recente Promoción fantasma [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
). Un'altra chiave del successo è l'interazione tra studenti e vecchi allievi: “In ESCAC tutti si conoscono. Si lavora tra amici e questo alla fine si nota”, segnala Roig.

“Nei loro film, so di trovare proposte originali. E' un vivaio di gente giovane con molto talento. E questo per vendere all'estero è molto importante", sottolinea Vicente Canales, direttore dell'agenzia di vendite Film Factory Entertainment, che al momento rappresenta tre titoli di Escándalo: Animals (“stiamo cercando di farlo partecipare a Cannes”, precisa Canales), il film collettivo Puzzled Love, e Colmillos di Alberto del Toro, che sta muovendo i suoi primi passi (la sua carriera internazionale comincerà al Marché du Film di Cannes).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy