email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

EVENTI Francia / Stati Uniti

Alla conquista di New York

di 

- Intouchables apre oggi il 17mo Rendez-Vous With French Cinema organizzato a New York da Unifrance

Alla conquista di New York

Trampolino di lancio promozionale per i film già acquisiti dai distributori americani e vetrina prestigiosa per tutti gli altri, il Rendez-Vous With French Cinema organizzato a New York da Unifrance e dalla Film Society del Lincoln Center celebrerà quest'anno un cinema francese più che mai euforico dopo gli Oscar vinti da The Artist [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Michel Hazanavicius
scheda film
]
. Ma sarà un altro film acquistato da The Weinstein Company ad aprire oggi la 17ma edizione (dall'1 all'11 marzo): Intouchables [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del duo Olivier Nakache - Eric Toledano, che uscirà a maggio nelle sale americane e sarà proiettato a New York alla presenza di François Cluzet e dei registi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Tra i 23 lungometraggi selezionati, altri otto hanno già un distributore americano. Cohen Media Group ha in line-up Les Adieux à la reine [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Benoît Jacquot
scheda film
]
di Benoit Jacquot e La délicatesse [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dei fratelli David e Stéphane Foenkinos (che chiuderà l'evento), Strand Releasing distribuirà 17 ragazze [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Delphine e Muriel Coulin e Impardonnables [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di André Téchiné, mentre Kino Lorber ha acquistato La fille du puisatier [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Daniel Auteuil. Nel programma figurano anche Americano [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Mathieu Demy (acquisito da MPI Media Group), Les hommes libres [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ismaël Ferroukhi (Film Movement) e Les Lyonnais [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Olivier Marchal (The Weinstein Company).

Il menù comprende inoltre film presentati a Cannes (Pater [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alain Cavalier
scheda film
]
di Alain Cavalier e Le nevi del Kilimangiaro [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robert Guédiguian
intervista: Robert Guédiguian
scheda film
]
di Robert Guédiguian), Venezia (Louise Wimmer [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Cyril Mennegun e Présumé coupable [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Vincent Garenq
scheda film
]
di Vincent Garenq), Locarno (Low Life di Nicolas Klotz, Dernière séance [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Laurent Achard e Les Chants de Mandrin [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Rabah Ameur-Zaïmeche), Rotterdam (38 témoins [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Lucas Belvaux e L’Illusion comique di Mathieu Amalric), senza dimenticare Des vents contraires [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jalil Lespert, Ici-bas [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-Pierre Denis, il poliziesco Une nuit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Philippe Lefebvre, e tra i film d'animazione Le Tableau [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jean-François Laguionie e Zarafa [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del duo Rémi Bezançon - Jean-Christophe Lie.

Una nutrita delegazione di registi e attori accompagnerà i film (in particolare Audrey Tautou, Vincent Lindon e Tahar Rahim) e per la prima volta, sette lungometraggi in programma saranno proiettati grazie a Emerging Pictures in oltre 40 città americane, in simultanea con le proiezioni newyorkesi. E gli spettatori di Los Angeles e Chicago avranno la possibilità di conversare via Skype con la squadra del film a New York.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.