email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

FESTIVAL Italia

Castellitto protagonista del XIII Festival del Cinema Europeo di Lecce

di 

- La manifestazione salentina si terrà dal 17 al 21 aprile. 10 film in concorso e un focus sul cinema sloveno. Tra le anteprime, Indignados di Gatlif

Castellitto protagonista del XIII Festival del Cinema Europeo di Lecce

"Trovo bello che la parola europeo sia abbinata a un festival che si svolge nel Sud Italia". Così Sergio Castellitto ha salutato, alla presentazione romana svoltasi venerdì 16 marzo, la XIII edizione del Festival del Cinema Europeo di Lecce, che si terrà dal 17 al 21 aprile. Il popolare attore romano, che sta completando il montaggio del suo ultimo lavoro con Penélope Cruz, Venuto al mondo (leggi la news - il film uscirà in sala il 27 ottobre), sarà protagonista quest'anno a Lecce di una rassegna di 17 film da lui interpretati e diretti, da Il generale dell'armata morte di Luciano Tovoli (1983) al suo La bellezza del somaro [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(2010).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ma oltre a questo consueto omaggio a un protagonista del cinema italiano, la manifestazione salentina diretta da Alberto La Monica e Cristina Soldano, vera e propria festa del cinema europeo e mediterraneo, ha in serbo un programma ricco e variegato che abbraccia un po' tutti paesi del Vecchio Continente. A partire dal Concorso di lungometraggi europei, con dieci film (tutti in anteprima nazionale) in lizza per nove trofei, tra cui il Premio Cineuropa: lo spagnolo No tengas miedo [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Montxo Armendáriz
scheda film
]
di Montxo Armendáriz, lo svedese Happy End [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Bjorn Runge, il polacco Fear of Falling di Bartosz Konopka, il norvegese Oslo, August 31st [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Joachim Trier
scheda film
]
di Joachim Trier, l'austriaco Kuma [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Umut Dağ
scheda film
]
di Umut Dag, il danese Miss Julie [+leggi anche:
trailer
intervista: Linda Wendel
scheda film
]
di Linda Wendel, il russo Bedouin di Igor Voloshin, il tedesco Above Us Only Sky [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jan Schomburg, il croato Daddy di Dalibor Matanic; l'Italia sarà rappresentata da Vacuum di Giorgio Cugno.

Come Evento speciale fuori concorso verrà presentato in anteprima nazionale Indignados [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Tony Gatlif
scheda film
]
di Tony Gatlif. A Lecce sarà inoltre proiettato il film vincitore del Premio Lux 2011, Le nevi del Kilimangiaro [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Robert Guédiguian
intervista: Robert Guédiguian
scheda film
]
di Robert Guédiguian, cui seguirà la tavola rotonda Il pluralismo del cinema europeo. L'urgenza della crossmedialità quale driver nella governance internazionale. La sezione Cinema euromediterraneo sarà invece dedicata quest'anno al cinema sloveno.

Il terzo Premio Mario Verdone verrà infine assegnato a uno dei tre finalisti scelti dai fratelli Carlo, Luca e Silvia Verdone a partire da una prima selezione di 11 film (leggi la news): Corpo celeste [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Alice Rohrwacher
scheda film
]
di Alice Rohrwacher, Io sono Li [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Andrea Segre
intervista: Andrea Segre
scheda film
]
di Andrea Segre e Sette opere di misericordia [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gianluca e Massimiliano De Serio.

Per il programma completo del festival, clicca qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy