email print share on Facebook share on Twitter share on reddit pin on Pinterest

USCITE Germania

Un po' di Ruhm e diversi ritorni all'infanzia

di 

- L'adattamento del best-seller Ruhm di Daniel Kehlmann arriva sugli schermi, e in buona compagnia

Un po' di Ruhm e diversi ritorni all'infanzia

NFP lancia questa settimana sugli schermi tedeschi Ruhm [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, film che segna il debutto sul grande schermo della regista televisiva Isabel Kleefeld e che promette di darle un gran successo. Ruhm è infatti l'adattamento del romanzo Fama del talentuoso giovane scrittore tedesco-austriaco Daniel Kehlmann (ammirato in tutto il mondo per La misura del mondo) e riprende sei di questi racconti che sono altrettante variazioni sulla nozione di celebrità, in cui i confini tra realtà e illusione sfumano.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I destini di sei personaggi senza legame apparente fra loro – tra cui un ingegnere timido e poco moderno, una donna in fin di vita, un romanziere, una star del cinema... – si incrociano a partire dal momento in cui uno di loro si procura un telefono cellulare. All'improvviso, la star scambia la sua vita con quella del suo sosia, lo scrittore vede gli effetti concreti dei suoi libri… Ruhm, film corale interpretato dalla star Senta Berger, Heino Ferch (Jerry Cotton, Vincent Wants to Sea) e Justus von Fonhnányi, riunisce la società di produzione dell'acclamato regista Sönke Wortmann, Little Shark Entertainment, Terz Film, anch'essa di Colonia (dove si è tenuta la première del film mercoledì scorso alla presenza di tutta l'équipe), DOR Film (Austria) e Hugo Film (Svizzera).

Senator punta invece su Was weg is, is weg, primo film da regista dell'attore e sceneggiatore di successo Christian Lerch. Questa produzione deutschfilm ambientata negli anni '80 riunisce dopo vent'anni tre fratelli totalmente diversi, Hansi (l'ex Shooting Star divenuta star Maximilian Brückner), Lukas (suo fratello Florian Brückner) e Paul (l'autore-compositore Mathias Kellner).

Constantin si rivolge questa settimana ai bambini con Das Haus der Krokodile [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Philippe Stennert e Cyrill Boss. Questo film, che racconta la palpitante inchiesta di un ragazzo nella città dove si è da poco trasferito, è prodotto da Christian Becker per l'autorevole società monachese Rat Pack (cui si deve L'onda [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
così come le tre avventure dei coccodrilli Vorstadtkrokodile [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e di cui Türkisch für Anfänger [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
sta al momento sbancando il botteghino).

Dal canto suo, Filmgalerie porta sugli schermi il titolo presentato a Berlino l'anno scorso Der Preis di Elke Hauck, una produzione Schiwago con protagonista un architetto che vince un concorso per rimodellare una città intera, la sua città natale, teatro di eventi tragici del suo passato.

Le altre due novità europee della settimana sono il film per ragazzi norvegese Magic Silver 2 [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Arne Lindtner Næss (distr. Kinostar) e la coproduzione francese E ora dove andiamo? [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della libanese Nadine Labaki (Tobis).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.

Privacy Policy